Domanda di contributi per impiantistica sportiva

Per investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi, pubblici e/o di uso pubblico, destinati alle attività motorio sportive

GENERICO
Condividi

C’è tempo fino al 31 marzo 2020 per richiedere un contributo in conto capitale per investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi, pubblici e/o di uso pubblico, destinati alle attività motorio sportive.

I progetti possono essere presentati, singolarmente o in forma associata, da Enti locali, istituti scolastici e universitari.

Gli interventi ammessi a contributo riguardano:

  • l’ampliamento di spazi e impianti sportivi e realizzazione di nuovi impianti;
  • il recupero funzionale, la ristrutturazione, la manutenzione straordinaria, il miglioramento sismico, l’efficientamento energetico, la messa a norma e la messa in sicurezza volti al miglioramento e alla qualificazione dell’offerta di servizi e impianti sportivi;
  • gli interventi di realizzazione di nuovi spazi attrezzati e aree verdi, collegati ad impianti sportivi, che favoriscano abbinamenti tra pratica motoria e sportiva e la valorizzazione di risorse naturali e ambientali.

Prima di presentare la domanda è importante leggere l'avviso.

Le domande di ammissione al contributo devono essere presentate entro il 31/03/2020 utilizzando esclusivamente il modulo “Domanda di contributo” e devono essere presentate esclusivamente in formato PDF inviandole per via telematica alla casella di posta elettronica certificata (PEC) regionetoscana@postacert.toscana.it, all’attenzione del settore Welfare e sport, indicando nell’oggetto “Domanda di contributo per impiantistica sportiva – 2020”.

Per informazioni:
Luca Navarri tel. 055 4382673
Eva Mosconi tel. 055 4382431

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
18.02.2020
Article ID:
24152273