Rete regionale delle banche del latte umano donato


La Rete regionale delle banche del latte umano donato (Re.BLUD), prima in Italia, è costituita da Banche che hanno sede presso l'Ospedale S. Donato di Arezzo, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze, l'Ospedale della Misericordia di Grosseto, l'Ospedale Generale Provinciale Campo di Marte di Lucca, il Policlinico Le Scotte di Siena, l'Ospedale Versilia di Viareggio ed è coordinata dall'AO Meyer di Firenze.

Le Banche del latte umano donato (BLUD) raccolgono, trattano, conservano e distribuiscono gratuitamente il latte donato, su motivata indicazione medica, a bambini che ne hanno necessità. La Re.BLUD

La Rete  lo scopo di:

  • uniformare le procedure in uso nelle Banche
  • rendere la loro attività più efficiente
  • ottimizzare l'uso clinico del latte umano donato (destinato essenzialmente a pazienti critici ospedalizzati)
  • garantire su tutto il territorio la distribuzione di un prodotto standardizzato che presenta elevati livelli di sicurezza e qualità

Nel percorso che ha portato alla realizzazione della Rete regionale (ReBLUD) è stata indispensabile la collaborazione con il Sistema trasfusionale toscano (esistono molte analogie tra la donazione del latte e quella del sangue), che garantisce l'autosufficienza di sangue e derivati per tutta la regione grazie all'integrazione funzionale delle strutture presenti sul territorio ottenuta mediante informatizzazione e ad un efficace coordinamento. La ReBLUD nasce all'interno di questo Sistema informatizzato e fruisce dei servizi dei Centri trasfusionali per lo sceening infettivologico delle donatrici (esecuzione dei tests sierologici e tipo NAT) mantenendo la sua autonomia organizzativa e gestionale.

Aggiornato al:
07.02.2013
Article ID:
83031