Contributi per impiantistica sportiva

La Regione Toscana promuove e sostiene gli investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale.

Con la delibera 93 del 12 febbraio 2024 sono stati definiti i criteri generali dell'Avviso per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale (annualità 2024).

Possono presentare domanda di contributo gli Enti locali per sostenere investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi pubblici destinati alle attività sportive e motorio ricreative.

Le istanze devono riferirsi a progetti cantierabili nell’anno 2024 (progetto esecutivo oppure definitivo approvato).

Potranno presentare le istanze di contributo i soggetti che:

  • nel 2021 non hanno ricevuto alcun finanziamento di cui al decreto 21007 del 30 novembre 2021 e di cui all’allegato A del decreto 19969 del 08 novembre 2021, a valere sull’Avviso per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale annualità 2021;
  • nel 2022 non hanno ricevuto alcun finanziamento di cui all’allegato B e C del decreto  14169 del 07 luglio 2022 a valere sull’Avviso per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale annualità annualità 2022;
  • nel 2023 non hanno ricevuto alcun finanziamento di cui all’allegato A e B del decreto 16044 del 17 luglio 2023 a valere sull’Avviso per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici destinati alle attività motorio sportive mediante contributi in conto capitale annualità annualità 2023;
  • nelle annualità 2021, 2022 e 2023 non risultano beneficiari di contributi straordinari previsti dalla Regione Toscana in collegamento a disposizioni finanziarie in materia di impiantistica sportiva.
     

La somma complessiva prevista dalla Regione Toscana a titolo di cofinanziamento degli interventi è pari a 8.000.000 euro.

Il contributo prevede la compartecipazione obbligatoria, da parte dei soggetti titolari dei progetti, di almeno il 10% del costo complessivo di ogni intervento.

Nel caso di Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti è richiesto un cofinanziamento minimo pari al 5% del costo complessivo di ogni intervento.

Il contributo regionale in ogni caso non può essere superiore ad 400.000 euro per ciascun soggetto richiedente.

Per ciascun intervento deve essere indicato il Codice Unico di Progetto (CUP) che identifica l’intervento stesso.

I soggetti beneficiari del contributo in conto capitale devono:

  • avviare i lavori entro il 30/11/2024;
  • completare le opere finanziate entro il 30/11/2025;
  • presentare la rendicontazione entro il 31/12/2025.


I lavori possono essere già in esecuzione, ma non conclusi, al momento di presentazione dell’istanza di contributo.

L'Avviso sarà pubblicato su queste pagine a partire dal 1 marzo 2024.

Per richiesta informazioni è possibile scrivere a:
luca.navarri@regione.toscana.it
jacopo.serricchio@regione.toscana.it

 

Condividi
Aggiornato al:
21.02.2024
Article ID:
14253947

Aggiornamenti

Vedi tutti
Sport La Toscana dello sport

Termini e modalità di rendicontazione

La comunicazione di avvio lavori, conclusione, rendicontazione finale dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica