Aggiornamento in:

Altri enti: avvisi pubblici per apposizione del vincolo preordinato all'esproprio

Avvisi pubblici di avvio del procedimento di altri enti della Toscana pubblicati ai sensi dell'articolo 11 del decreto del presidente della Repubblica 327/2001

Condividi

La richiesta di pubblicazione sul sito della Regione Toscana degli avvisi di avvio del procedimento di apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e degli avvisi di avvio del procedimento della dichiarazione di pubblica utilità, deve avvenire attraverso protocollo interoperabile (InterPRO).

Avvisi pubblici
 

PROMOTORE DELL’ESPROPRIAZIONE: COMUNE DI MONTEVARCHI (Arezzo)
SISTEMA INTEGRATO CICLOPISTA DELL’ARNO – SENTIERO DELLA BONIFICA NEL
TRATTO DA PONTE ACQUABORRA AL CONFINE CON LA PROVINCIA DI FIRENZE DA
REALIZZARSI NEI COMUNI DI MONTEVARCHI – SAN GIOVANNI VALDARNO
, progetto
892 ex artt. 20 e 26 del testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di
espropriazione per la pubblica utilità approvato con D.P.R. 8 giungo 2001 n 327
trattasi di avviso relativo a :

DECRETO MOTIVATO
DETERMINAZIONE DELL’INDENNITA’ PROVVISORIA E OCCUPAZIONE D’URGENZA
(D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii. Modificato ed integrato dal D.Lgss. 302/2002 art. 22-bis commi 1 e 2)
Oggetto dell’esproprio: porzioni di particelle private in riva sinistra del Fiume Arno necessarie
all’esecuzione dell’intervento.
Autorità espropriante: COMUNE DI MONTEVARCHI (AR)
Beni oggetto dell’esproprio: tutte le particelle sono comprese nel territorio del comune di
Montevarchi.
Data di inizio pubblicazione ai fine della presentazione osservazioni: 20 settembre 2022
L’avviso con allegato il Piano particellare di esproprio rimarrà esposto all’Albo pretorio NUMERO REGISTRO 1954 del comune di Montevarchi dal giorno 20 settembre 2022 al giorno 19 ottobre 2022. Gli interessati potranno procedere alle controdeduzioni nei modi previsti dalla Legge. Le operazioni esecutive e la redazione degli stati di consistenza dei beni si svolgeranno con le seguenti modalità:
• particelle dal numero d’ordine 0 al numero d’ordine 35 il 31° giorno dalla data di
pubblicazione
dalle ore 9,00 alle ore 13,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00
• particelle dal numero d’ordine 36 al numero d’ordije 71 il 32° giorno dalla data di
pubblicazione
dalle ore 9,00 alle ore 13,,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00
• particelle dal numero d’ordine 72 al numero d’ordine 97 il 33° giorno dalla data di
pubblicazione
dalle ore 9,00 alle ore 13,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00
Il progetto definitivo relativo all’intento è depositato presso il Comune di Montevarchi Ufficio
Tecnico piazza Varchi n 5 Montevarchi
Referente: geometra Roberto Nocentini tel 055 9108237 mail:
nocentinir@comune.montevarchi.ar.it
Data fine pubblicazione: ai fini delle controdeduzione nei modi di Legge 19 ottobre 2022
Resposabile del procedimento espropriativo : ing. Antonio Longo, dirigente del 3° settore
Lavori Pubblici e ambiente comune di Montevarchi.
Sito internet dell’autorità espropriante: https://www.comune.montevarchi.ar.it nella sezione Albo pretorio

pubblicazione 22 settembre ore 11.00

 

Lavori di manutenzione e ripristino di tratti del T.Bagnolo nei comuni di Prato e Montemurlo (PO). Codice regionale DODS2022PO0030 – Cup C47H22000670007, id 1037 GLP 13_1_1021 Avviso di propposta di variante urbanistica:

  • Trattasi di avviso relativo all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, all’approvazione del progetto definitivo e della dichiarazione di pubblica utilità delle opere;
  • Oggetto dell’esproprio è costituito dalla aree private necessarie all’esecuzione dell’intervento;
  • Autorità espropriante è il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno con sede in Firenze Viale della Toscana, 21;
  • Beni oggetto dell’esproprio ricadono nel comune di Prato (PO);
  • Data di inizio pubblicazione ai fini della presentazione di osservazioni: 19 settembre 2022.
    Oltre che oltreché all’albo pretorio del Comune di Prato, l'avviso rimarrà altresì pubblicato per 15 gg sul sito internet del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno, della Regione Toscana, e sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, con la possibilità da parte  degli  interessati  di  presentare  osservazioni  entro  15  giorni  dalla  scadenza  del  termine  di pubblicazione che saranno valutate e controdedotte nella sopra citata conferenza dei servizi.
    Il progetto definitivo relativo ai “Lavori di manutenzione e ripristino di tratti del T.Bagnolo nei comuni di Prato e Montemurlo (PO)”codice regionale DODS2022PO0030 – CUP C47H22000670007 – ID 1037 GLP 13_1_1021, che costituisce proposta di variante urbanistica è depositato presso la sede del consorzio a Firenze Viale della Toscana n. 21, dove  può  essere  preso  in  visione  previo appuntamento:
    - referente geometra Luca Gigli tel. 055 0882838 mail l.gigli@cbmv.it
  • Data di fine pubblicazione ai fini della presentazione di osservazioni: 7 ottobre 2022
  • Responsabile del procedimento espropriativo è la dott.ssa Alessandra Deri, dirigente del settore Patrimonio ed Espropri;
  • Sito internet dell’autorità espropriante dove tale avviso sarà inoltre pubblicato è http://www.cbmv.it.
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 19 settembre ore 14 27


Centrale idroelettrica Borghetto-Chiavellaie e delle opere connesse lungo il torrente Godenzo nel comune di Dicomano.  Avviso di emissione del decreto di esproprio per pubblica utilita' (art. 22 del dpr 327/01) dei terreni interessati dalla realizzazione dell'opera.  Pubblicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 189, comma 1 del Regolamento Dpr 554 del 21 dicembre 1999

  • Estratto del decreto del Comune di Dicomano n. 1 del 5 agosto 2022 di esproprio per pubblica utilità a favore di Erre Energie srl
     
  • Autorità espropriante: Comune di Dicomano
     
  • Avviso pubblico: il Comune di Dicomano con decreto di esproprio n. 1 del 5 agosto 2022 è stato disposto l'esproprio di un terreno di proprietà privata interessato dalla realizzazione di della Centrale Idroelettrica e delle opere connesse in  loc.  Borghetto  Chiavellaie  lungo  il  torrente  Godenzo  nel  territorio  del  Comune  di  Dicomano (vedasi a riguardo il precedente avviso Burt Parte II n. 48 del 1.12.2021 che riveste i ruolo di autorità espropriante.
    Detto decreto consegue all'apposizione del vincolo e alla dichiarazione di pubblica utilità indifferibilità ed urgenza  disposti con decreto regionale 8674 del 21 maggio 2021 (adozione 5828 del 31.03.2022)  di autorizzazione del progetto suddetto e prelude all'immissione in possesso da parte del beneficiario (avviso pubblico testo integrale pdf).
     
  • L'estratto del decreto è pubblicato all'albo pretorio del Comune di Dicomano a far data dal 5 agosto 2022, ed è notificato agli intestati mediante messo comunale.

pubblicazione 17 agosto 2022, ore 9:00
 

Ciclopista dell'Arno:  tratto di collegamento tra il fondovalle e il comune di Gaiole in Chianti. Avviso dell'avvio del procedimento per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e di approvazione del progetto definitivo e di dichiarazione di pubblica utilità dell’opera

  • Trattasi di procedimento vincolo di esproprio e dichiarazione pubblica utilità ai fini della approvazione del progetto definitivo
     
  • Autorità espropiante: Comune di San Giovanni Valdarno
     
  • Promotore dell'espropriazione: Comune di Cariglia (Arezzo)
     
  • Per l’esecuzione dei lavori da  realizzarsi  a  cura  del  Promotore dell’Espropriazione,  è stata scelta, per motivi tecnici –urbanistici –logistici –sociali ed economici, un’area d’intervento nella quale sono compresi i seguenti immobili come identificati in catasto:Comune di San Giovanni Valdarno

Catasto urbano: Foglio  4  p.lla  119  subalterno  6, Foglio  4  p.lla  119  subalterno  11, Foglio  4  p.lla  119 subalterno  17, Foglio  4  p.lla  219, Foglio  4  p.lla  242  subalterno  33, Foglio  4 p.lla  275, Foglio 5 p.lla 39, Foglio 5 p.lla 44, Foglio 5 p.lla 45, Foglio 8 p.lla 3 subalterno 28

Catasto terreni: Foglio 4 p.lla 639

  • Pertanto,  ricorrendo  gli  estremi  della pubblica  utilità dell’opera  da  realizzare  e,  quindi,  del  suo interesse collettivo, si  informa che è stato avviato il procedimento di merito per l’approvazione del progetto definitivo  anzidetto  implicando  anche  l’adozione  del  provvedimento  di  dichiarazione  di  pubblica  utilità dell’opera
     
  • Data di inizio della pubblicazione ai fini della presentazione di osservazioni: 27 luglio 2022
    Gli  interessati  al  procedimento possono consultare  il  progetto  di  cui  trattasi - depositato  presso  gli uffici  del  Comune  di  Cavriglia  per  la  sua  consultazione  negli  orari  di  apertura  al  pubblico  previo  opportuno appuntamento
     
  • Data di inizio della pubblicazione ai fini della presentazione di osservazioni: 29 agosto 2022
    Gli interessati possono formulare e depositare osservazioni, entro 30 giorni  dalla pubblicazione dell' avviso, ossia entro lunedì il 28 agosto le proprie osservazioni ed  eccezioni che verranno opportunamente valutate dall’autorità espropriante  ai  fini delle definitive determinazioni.
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

Pubblicazione 27 luglio 2022 ore 9,30
 

Approvazione del progetto definitivo e variante urbanistica. Prot. n. 0006138/2022 del 18/07/2022 Intervento di adeguamento arginale del Torrente Funandola nel tratto  adiacente a via Pistoiese nel comune. Codice regionale: D2019ENOV00030 – CUP C17H21006210006 - (ID GLP 664 GLP).

  • Trattasi di avviso relativo all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, all’approvazione del progetto definitivo e della dichiarazione di pubblica utilità delle opere;
  • Espropriante : Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno
  • Oggetto dell’esproprio è costituito dalla aree private necessarie
  • L'avviso pubblico é pubblicato anche sul sito del consorzio 3 Medio Valdarno e sul sito della Regione anche nella pagina 

https://www.regione.toscana.it/-/eventi-atmosferici-novembre-2019

  • Data di inizio  della pubblicazione ai fini della presentazione delle osservazioni: 18 luglio 2022
  • Data di fine  della pubblicazione ai fini della presentazione di osservazioni: entro 15 giorni dall'inizio della pubblicazione dell'avviso sul sito del Consorzio e sul sito della Regione Toscana. 

Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

Pubblicazione 18 luglio 2022 ore 14:55 

 

Estratto di avviso ex artt. 7 e 8 legge 241/1990 ed ex artt. 11 e 16 del DPR n. 327/2001 di avvio del procedimento di apposizione vincolo preordinato all’esproprio e di dichiarazione di pubblica utilità progetto di adeguamento della viabilità esistente nel capoluogo di Lastra a Signa – secondo lotto –

pubblicazione 5 luglio 2022 ore 17.15
 

Intervento denominato “SA.CO.I.3 - Rinnovo e potenziamento del collegamento HVDC Sardegna – Corsica – Italia (opere in territorio italiano)
 

  • Trattasi di  “Vincolo preordinato all’esproprio” e di  “Vincolo preordinato all’imposizione in via coattiva delle servitù di elettrodotto” con  “Dichiarazione di pubblica utilità, urgenza, indifferibilità ed inamovibilità”’ per l'Intervento denominato “SA.CO.I.3 - Rinnovo e potenziamento del collegamento HVDC Sardegna – Corsica – Italia (opere in territorio italiano)”
  • Oggetto è l’apposizione del “Vincolo preordinato all’esproprio” per quanto riguarda i fondi interessati dalla realizzazione delle stazioni di transizione aereo-cavo e delle stazioni di conversione di Codrongianos e Suvereto e del “Vincolo preordinato all’imposizione in via coattiva delle servitù di elettrodotto” per quanto riguarda i fondi interessati dall'elettrodotto, nonché della “Dichiarazione di pubblica utilità, urgenza, indifferibilità ed inamovibilità, così come distinti in catasto dai numeri di foglio e particelle od aventi causa dalle stesse e relative intestazioni, riportati nell’avviso allegato;
  • Autorità espropriante è Terna SpA (a tal fine delegata dal Ministero della Transizione Ecologica che è l’autorità procedente);
  • Data di avvio dei termini della pubblicazione dell'avviso: il 5 luglio 2022;
  • Data di scadenza dei termini della pubblicazione dell'avviso: trenta giorni dalla data di avvio della pubblicazione dell’avviso;
  • Comune o elenco dei comuni ove ricade il bene oggetto dell'esproprio: per il territorio della Regione Toscana i comuni interessati sono: Piombino, San Vincenzo e Suvereto;
  • Nome e l'ufficio del responsabile del procedimento: il Responsabile del procedimento è la dott.ssa Elisabetta D’Agostino, Ministero della Transizione Ecologica - Dipartimento energia (DiE) - Direzione generale infrastrutture e sicurezza (IS) Divisione IV – Infrastrutture Energetiche – via Molise, 2 – 00187 Roma (indirizzo e-mail: elisabetta.dagostino@mise.gov.it– indirizzo PEC: dgisseg.div05@pec.mise.gov.it);
  • Eventuale proprio sito internet dove la stazione appaltante abbia già o intenda pubblicare l'avviso: la stazione appaltante, per conto del Ministero dello Transizione ECOLOGICA , pubblicherà l'avviso, ai sensi della legge n. 241/90 e s.m.i. e degli articoli 11 e 52-ter, comma 1, del D.P.R. n. 327/2001 e s.m.i., sui quotidiani nazionali e locali: La Repubblica, La Nuova Sardegna, il Tirreno, Corriere della Sera, La Nazione, Milano Finanza in data 05/07/2022.
  • Per tutti i dettagli necessari scarica l’avviso integrale 

pubblicazione 5 luglio 2022 ore 8:00

 

Linea tramviaria 3.2.1 Piazza della Libertà – Bagno a Ripoli”. Avviso di avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo con dichiarazione di pubblica utilità di tale opera, occupazione temporanea e apposizione del vincolo preordinato all’esproprio.

  • Trattasi di: Comunicazione di avvio del procedimento ai sensi e per gli effetti degli art. 11, comma 2 e 16 comma 4 del DPR 327/2001, art. 7 e ss Legge 241/1990 e L.R.T n. 30/2005: approvazione del progetto definitivo con dichiarazione di pubblica utilità dell' opera e contestuale apposizione del vincolo preordinato all’esproprio per le aree ricadenti nel Comune di Firenze.   
     
  • Oggetto dell' esproprio: “Linea tramviaria 3.2.1 Piazza della Libertà – Bagno a Ripoli”
     
  • Autorità Espropriante: COMUNE DI FIRENZE  
     
  • La data di avvio dei termini della pubblicazione dell'avviso: 1° LUGLIO 2022  
     
  • La data di scadenza dei termini della pubblicazione dell'avviso: 30 LUGLIO 2022 ( compreso)  
     
  • Il comune ove ricadono i beni interessati dal procedimento espropriativo: Comune di FIRENZE e Comune di BAGNO A RIPOLI  
     
  • Il nome e l'ufficio del responsabile del procedimento:
    - il R.U.P.  è l’ing. Michele Priore, Dirigente del Servizio Ufficio Tramvia/Interventi TAV e Autostrade della Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità del Comune di Firenze;
    - il Responsabile, per il Comune di Firenze, del procedimento di apposizione del vincolo preordinato all’ esproprio è l’arch. Stefania Fanfani, Direttore della Direzione Urbanistica del Comune di Firenze; 
    - il Responsabile del procedimento espropriativo è la dott.ssa Francesca Saveria Pascuzzi, Direttore della Direzione Patrimonio Immobiliare del Comune di Firenze. 
     
  • Il  sito internet dove viene pubblicato integralmente l'avviso: Albo Pretorio del Comune di Firenze (consultabile all’indirizzo www.comune.fi.it/pagina/albo-pretorio)  ed all' Albo Pretorio del Comune di Bagno a Ripoli (consultabile online all’indirizzo https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/servizi/servizio-online/albo-pretorio
     
  • L’avviso viene inoltre pubblicato su questa pagina web e su un quotidiano a diffusione nazionale e locale.   
     
  • Gli elaborati progettuali riguardanti  le aree interessate dal procedimento espropriativo sono consultabili anche alla seguente pagina >>
     
  • Per tutti i dettagli necessari scarica l’avviso integrale 


pubblicazione 1 luglio 2022 ore 9:00

 

Proposta di variante urbanistica. Interventi di sistemazione, adeguamento e messa in sicurezza della cassa di espansione Ponte alle Vanne - Comune di Prato - Codice regionale - cup C37H21006970001- (ID GLP 502).RIF. TIT.: 13_1_502

pubblicato il 27 giugno 2022

Opere di risanamento acustico, prima fase di attuazione del Piano di risanamento acustico (Pra) nel comune di Chiusi, ai sensi del decreto del ministero dellAmbiente del 29/11/2000.  Interventi di risanamento acustico nel comune di Chiusi (C.I. 052011029 - 052011031). Comunicazione di avvio del procedimento per approvare il progetto definitivo ex articolo 14 comma 5 della legge 241/1990, in conformità a quanto stabilito dall'articolo 53-Bis, decreto legge 77/2021 convertito con modificazione dalla legge 108/2021 e successive modifiche e integrazioni:

  • Trattasi di:  per  l’intervento  in  intestazione,  R.F.I.  S.p.A.,  in  qualità  di  stazione  appaltante,  con  nota  prot.  RFI-DIN.PSRC\A0011\P\2022\0000772 dell’8/06/2022, ha convocato la Conferenza di Servizi, ai sensi e per gli effetti dell’art. 14-bis della L. 241/1990, in conformità all’art. 53-bis del D.L. 77/2021 convertito, con modificazioni, dalla L. 108/2021 e s.m.i., finalizzata all’approvazione del progetto definitivo in intestazione, così  da conseguire, tra  l’altro  il  perfezionamento  dell’intesa  Stato-regione  con  conseguente  apposizione  del  vincolo  preordinato all’esproprio sulle aree interessate dalle opere ai sensi dell’art. 10 del DPR 327/2001 e s.m.i., e di chiarazione di pubblica utilità delle opere ai sensi dell’art. 12 del citato DPR;
     
  • Società, soggetto tecnico di RFI S.p.A. concessionaria dell'infrastruttura ferroviaria nazionale giusti DM 138T e 60T del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
     
  • Comune in cui ricadono le aree interressate: le opere previste nel progetto definitivo ricadono nell’ambito della Regione Toscana ed interessano il territorio del Comune di Chiusi, in Provincia di Siena.
    Gli interventi in argomento si sviluppano lungo la Linea Lenta Roma-Firenze e nel tratto dell’Interconnessione Chiusi  Nord  della  linea  Direttissima  Roma-Firenze.
    L’origine  delle  progressive  relative  all’interconne ssione corrisponde all’asse del Fabbricato Viaggiatori della stazione di Chiusi-Chianciano Terme, la cui prog
    ressiva, riferita alla Linea Lenta Roma-Firenze, è km 164+209. Tali interventi si sviluppano tra le progressive di progetto PK 0+000.00 e PK 1+513.36 (fine intervento), alle quali corrispondono le progressive di linea nel tratto della linea Lenta Roma-Firenze tra km 163+156.71 e km 163+848.30 (C.I. 052011029) e tra km 164+302.32 e km 164+671.18 (C.I. 052011031), queste ultime corrispondenti al tratto dell’Interconnessione Chiusi Nord della linea Direttissima Roma-Firenze compreso tra le progressive 0+064.14 e 0+523
     
  • Data di inizio della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione delle osservazioni: 16 giugno 2022;
     
  • Data di fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazioni di osservazioni: entro 30 giorni dalla data di inizio della pubblicazione;
     
  • Per trenta (30) giorni consecutivi a partire dal 16 giugno 2022 è depositato per consultazione, gli uffici di Italferr s.p.a. siti in Firenze, int. Stazione Santa Maria Novella, Via Alamanni (previo appuntamento al numero telefonico 3351080834- 3355267463 dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00), il progetto definitivo in argomento con i seguenti elaborati:
    - Relazione illustrativa;
    - Piano particellare;
    - Elenco delle ditte proprietarie come da intestazioni catastali
    Gli elaborati suindicati potranno essere altresì visionati in modalità telematica, previo appuntamento telefonico ai numeri 335.5267463 e 335.1080834 e il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 16 giugno 2022 ore 9:00

 

Realizzazione di un invaso ad uso irriguo all'interno del canale diversivo abbandonato in località Cernaia e opere accessorie (ex L 268 CBG). Codice intervento 526/7. Avviso di avvio del procedimento finalizzato all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, approvazione del progetto esecutivo e della dichiarazione di pubblica utilità:

  • Autorità espropriante: Consorzio 6 Toscana Sud con sede in Grosseto;
  • Data di inizio della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione delle osservazioni: 31 maggio 2022;
  • Data di fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazioni di osservazioni : 30 giorni dalla data di pubblicazione;
  • Beni oggetto di asservimento: ricadono nel Comune Grosseto (GR). Sono interessate dalla costituzione delle servitù di acquedotto le ditte e particelle catastali indicate nel testo  integrale dell'avviso pubblico;
  • Responsabile del procedimento espropriativo: ingegnere Roberto Tasselli, dirigente dell’Ufficio Progettazione, lavori pubblici ed espropri;
  • Sito internet dell’autorità espropriante dove l'avviso sarà inoltre pubblicato è www.cb6toscanasud.it;
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 3 giugno 2022 ore 9:45
 

Collegamento  fognario  del  Depuratore  di  Empoli,  località Pagnana,  al Depuratore Cuoiodepur di San Miniato”. Approvazione del progetto definitivo:

  • Trattasi di: avvio del procedimento ai sensi e per gli effetti degli articoli 11, comma 2 e 16, comma  4 del  Dpr 327/2001  e  articolo 7  e  successivi della legge  241/1990.
    Ai sensi e  per  gli  effetti
    - dell'articolo 9 della legge  regionale  28/2010  "Misure straordinarie in materia di scarichi nei corpi idrici superficiali. Modifiche alla legge regionale 31 maggio 2006 n. 20 (Norme per la tutela delle acque dall'inquinamento) e alla legge regionale 18 maggio 1998, n. 25 (Norme per la gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinati)"
    - dell'articolo 22 della legge regionale  69/2011  "Istituzione dell’autorità idrica toscana e delle autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani. Modifiche alle leggi regionali 25/1998 , 61/2007 , 20/2006 , 30/2005 , 91/1998 , 35/2011 e 14/2007

    - nonché a seguito di decreto del direttore generale dell’Autorità idrica Toscana 14 del  28 gennaio 2013
     
  • Autorità espropriante: la Società ACQUE S.p.A., gestore del Servizio Idrico Integrato, costituisce Autorità espropriante per la realizzazione dell’intervento in oggetto
     
  • Richiamato quanto  disposto  agli  art.  10,  comma  1  lett.  D),  e  art.  22,  comma 4 della legge regionale 69/2011 in merito all’approvazione da parte dell’Autorità Idrica Toscana dei progetti definitivi delle nuove opere e dei nuovi interventi previsti nel Piano di Ambito e visto pertanto l’art. 13ter della Convenzione di gestione con ACQUE s.p.a., l’Autorità Idrica Toscana – Conferenza territoriale n° 2 “Basso Valdarno”, a seguito dall’avvenuta comunicazione degli Avvisi di Avvio Procedimento, convocherà specifica Conferenza dei Servizi finalizzata all’approvazione del  progetto  definitivo  delle  opere  indicate  in  oggetto.
     
  • Tutti i soggetti  indicati nell testo integrale dell'avviso pubblico sono  interessati  dal  Procedimento,  in  quanto proprietari  di  uno  o  più  mappali  insistenti  sui territori  comunali di San  Miniato(PI),Fucecchio  (FI)  ed  Empoli  (FI), necessari  alla  corretta realizzazione  del  progetto  previa  costituzione  di espropri, asservimenti  ed  occupazioni  temporanee,  nonché  prospicienti  viabilità  vicinali interessate dall’intervento e dal procedimento.
     
  • Data di inizio e fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni: entro 30 giorni a partire dal 27 maggio 2022
     
  • Per ulteriori informazioni: consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 27 maggio 2022 ore 8:00


Nuovo piano operativo del Comune di Reggello. Avvio del procedimento per l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio ai sensi e per gli effetti del'articoloo 11 del decreto del presidente della Repubblica 327/2001

  • Trattasi  di:  deliberazione  consiglio comunale 28  del  23 marzo 2022  -  Apposizione  del  vincolo  preordinato  all’esproprio  a seguito dell’approvazione delle controdeduzioni alle osservazioni pervenute ed alla presa d’atto degli esiti della Conferenza di copianificazione del 18 maggio 2021
     
  • Oggetto  dell’esproprio:  aree  soggette  a  vincolo  espropriativo  –  art.  42.1.5  delle  Norme  Tecniche  di Attuazione (N.T.A.) e descritte nelle specifiche “Schede Norma” – allegato B
     
  • Autorità espropriante: Comune di Reggello. CITTA’ METROPOLITANA DI FIRENZE

    UFFICIO URBANISTICA50066 REGGELLO - Piazza Roosevelt, 1 - Tel. 055/86691
    - Fax 8669266

  • Data di inizio della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni: 20 maggio 2022

  • Data di fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni: avviso: 19 giugno 2022
     
  • Comune ove ricade il bene oggetto di esproprio: Comune di Reggello
     
  • Nome  e  ufficio  del  responsabile  del  procedimento:  Geom.  Alessandro  Piantini  –  Settore  Urbanistica  ed Edilizia Privata
     
  • Sito web: tutta la documentazione del nuovo Piano operativo e l'avviso pubblico sono pubblicati sull'Albo Pretorio del Comune di Reggello e consultabile sul sito del Comune di Reggello all'indirizzo https://www.comune.reggello.fi.it/eventi-notizie/piano-operativo-e-piano-strutturale (pagina Piano operativo e piano strutturale)
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 20 maggio 2022 ore 10:45

 

Potenziamento linea ferroviaria Empoli – Siena. Progetto definitivo del raddoppio della tratta Empoli - Granaiolo. Avvio del procedimento volto all'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio  e / o asservimento delle aree occorrenti ex arfticoloo 11 del Dpr 327/2001, nonché alla dichiarazione di pubblica utilità dell'opera ai sensi dell'articolo 16 del Dpr 327/2001. Codice unico progetto (CUP): J54H17000300001. Con Ordinanzan.5 del 26 aprile 2022,il Commissario ha avviato la procedura per l’approvazione del progetto definitivo in oggetto, ai sensi dell’art. 4 del decreto legge 32/2019, convertito  con  modificazioni  dalla  legge  55/2019,  in conformità ai poteri di cui al comma2 del medesimo articolo.

  • Trattasi di: In esito all’approvazione del progetto definitivo dell’opera con Ordinanza del Commissario, verrà dato atto del raggiungimento dell’intesa Stato-Regione sulla localizzazione dell’opera ad ogni fine urbanistico e edilizio, con assoggettamento  degli  immobili  al  vincolo  prerodinatoall’esproprio/asservimento ai sensi dell’art. 10del  DPR 327/2001  e dichiarazione  di pubblica utilità delle opere previste nel progetto ai sensi dell’art. 12, comma 1, del citato DPR;
     
  • L’intervento prevede la realizzazione del raddoppio del tratto tra Empoli e Granaiolo, facente parte della linea Empoli –Siena –Chiusi –per il collegamento tra Firenze e Siena, al fine di poter disporre di una linea ferroviaria a doppio binario da Empoli a Poggibonsi, consentendo, in tal modo, dipotenziare l’attuale infrastruttura ferroviaria in termini di capacità, regolarità ed affidabilità della circolazione ponendo in essere le condizioni per un incremento di frequenza dei treni metropolitani della Val d’Elsa nella tratta di maggior utilizzo fino a Poggibonsi, nonché di incrementare  anche  la  puntualità  dei  convogli  veloci  della  tratta   Firenze-Siena.
     
  • Società RFI S.p.A. -Società con socio unico, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. -con sede legale in Roma, Piazza della Croce Rossa, comunica che, per effetto dell’approvazione del progetto definitivo da parte del Commissario strordinario sarà raggiunta l’intesa  Stato-regione  ai  fini  della  localizzazione  dell’opera,  verrà  apposto  il  vincolo  preordinato all’esproprio/asservimento delle aree occorrenti alla realizzazione delle opere e dichiarazione di pubblica utilità delle stesse.
    L’intervento di raddoppio ha origine, lato Sud, dall’attuale termine (il cosidedetto “tronchino”) del II binario della stazione di Granaiolo, ubicato in prossimità della progressiva km 306+117, per terminare in corrispondenza dell’attuale termine del IV binario (anche in questo caso il “tronchino”) della stazione di Empoli. Il raddoppio si sviluppa quindi per una estensionedi circa 10 km,
     
  • Comuni ove ricadono le opere: che le opere previste nel progetto definitivo ricadono nell’ambito della Toscana, interessano il territorio dei Comuni di Empoli e Castelfiorentino,nella Città Metropolitana di Firenze;
     
  • RFI S.p.A.ha incaricato la Società Italferr S.p.A. –Società con socio unico, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. –dell’espletamento delle attività volte alla partecipazione dei soggetti interessati al procedimento di apposizione del vincolo preordinato all’espropriosulle aree interessate dalle operee alla conseguente dichiarazione di pubblica utilità;
     
  • Consultazione del progetto, data di inizio e data di fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni: per trenta  (30) giorni  consecutivi a  partire  dal 17 maggio 2022, depositato  per consultazione, presso gli uffici della Società Italferr SpA, con ingresso presso Binario 1-a interno stazione di Firenze Santa Maria Novella:
    - previo appuntamento al numero telefonico 055.5100205 dal martedì al giovedì dalle ore 9.00 alle  ore  13.00  e  dalle  ore  14.00  alle  ore  16.00)
    - il progetto definitivo
    con i seguenti  elaborati espropriativi:
    1) Relazione illustrativa;
    2) Piano particellare;
    3) Elenco delle ditte proprietarie come da intestazioni catastali;
    - la consultazione del progetto avverrà nel rispetto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoroe pertanto i soggetti interessati sono tenuti a presentarsi muniti di green pass, a dotarsi di mascherina chirurgica da mantenere per l’intera durata dell’incontro, a sottoporsi allamisurazione della temperatura e a rispettare costantemente le regole per il distanziamento;
    - entro 30 giorni dal 17 maggio i soggetti coinvolti  dagli  interventi  ed  ogni  altro interessato avente diritto, possono presentare, le proprie osservazioni in forma scritta a mezzo raccomandata A.R. (ovvero tramite PEC all’indirizzo proc-aut-espro@legalmail.it) indirizzata alla sede legale della Società Italferr S.p.A., Via Vito Giuseppe Galati, 71 –00155 Roma, al Responsabile della S.O. Permessualistica, Espropri e Subappalti competente per la relativa procedura;
    - le osservazioni pervenute nel termine di cui sopra saranno valutate per le definitivedeterminazioni;
     
  • Pubblicazione dell'avviso:
    - Ai sensi deldisposto degli artt.11,comma 2 e 16, comma 5,del Dpr 327/2001, questo il avviso pubblico è pubblicato sull’edizione nazionale del quotidiano “La Repubblica” e sull’edizione locale del quotidiano “La Nazione”, nonché con apposita affissione all’Albo Pretorio dei Comuni interessati dalle opere e sul sito web della Regione Toscana
    -
    al fine di darne massima diffusione, verrà anche pubblicato sul sito Internet della Società Italferr s.p.a. all’indirizzo di seguito riportato: www.italferr.it-sezione espropri.
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf) contenente l'elenco delle ditte / soggetti interessati dal procedimento di esproprio


pubblicazione 17 maggio 2022, ore 9:30

Linea Tramviaria 4.1 Leopolda-Piagge - Avviso di avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo, con dichiarazione di pubblica utilità ed apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, e di occupazione temporanea.

 

  • Trattasi di: approvazione del progetto definitivo con dichiarazione di pubblica utilità e apposizione del vincolo preordinato all’esproprio.
     
  • Oggetto dell'esproprio: Linea Tramviaria 4.1 Leopolda-Piagge - Avviso di avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo, con dichiarazione di pubblica utilità ed apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, e di occupazione temporanea
     
  • Autorità espropriante: Comune di Firenze
     
  • Data di inizio della pubblicazione dell'avviso pubblico ai fini della presentazione di osservazione: 6 maggio 2022
     
  • Data di fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni da parte degli interessati: 4 luglio 2022 compreso
     
  • Comune ove ricadono i beni interessati dal procedimento espropriativo: Comune di Firenze
     
  • Nome e ufficio del responsabile del procedimento:   Il responsabile unico de progetto (Rup) è l’ ingegnere Marco Gardenti responsabile della posizione organizzativa "Infrastrutture Ferroviarie e Autostradali e Linea Tramviaria Leopolda-Piagge" della direzione "Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Ufficio Tramvia/Interventi TAV e Autostrade" del Comune di Firenze;  
     
  • Responsabile del procedimento espropriativo è la dott.ssa Francesca Saveria Pascuzzi Direttore della Direzione Patrimonio Immobiliare del Comune di Firenze.  
     
  • Sito web:  sito del comune di Firenze viene pubblicato integralmente l'avviso: Albo Pretorio del Comune di Firenze raggiungibile all’indirizzo www.comune.fi.it > Albo Pretorio on line
    L'avviso viene inoltre pubblicato su questa pagina web del sito della Regione Toscana, e su un quotidiano a diffusione nazionale e su un quotidiano a diffusione locale.  
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)

pubblicazione 6 maggio 2022, ore 9
 

Interventi di adeguamento e ripristino delle arginature del Fosso Acqualunga, a monte della confluenza con il torrente Brana, conseguenti ai diffusi fenomeni erosivi e di instabilità spondale connessi al transito della piena durante gli eventi del novembre 2019, già “Manutenzione straordinaria fosso Acqualunga dalla cassa sulla Settola allo sbocco nella Brana”. (ID 886 GLP/Titolario 13_1_867). Codice regionale: D2019ENOV0028 - CUP C77H21003290001. Proposta di variante urbanistica:

  • Trattasi di proposta di variante urbanistica la cui documentazione è depositata presso la sede di questo Consorzio sita in Firenze Viale della Toscana, 21 dove può essere presa in visione previo appuntamento
    - referente geom. Elena Gavazzi tel. 0573 501134 mail e.gavazzi@cbmv.it
     
  • La proposta di variante rimarrà pubblicata per 15 giorni a partire dal 5 maggio 2022 sul sito internet del Consorzio, sul sito della Regione Toscana, all’Albo del Comune di Agliana (PT) nonché sul Burt e che chiunque ne abbia interesse può presentare osservazioni entro ulteriori 15 giorni dal 5 maggio al Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno Viale della Toscana, 21 - 50127 Firenze Pec: info@pec.cbmv.it Fax 055 0882898;
     
  • Decorso il termine di cui sopra per proporre osservazioni, si terrà la Conferenza dei servizi indetta ai sensi dell’art. 14 e ss. della L. 241/1990 ai fini dell’approvazione del progetto definitivo delle opere;
     
  • La approvazione del progetto definitivo ai sensi dell’ordinanza del capo del dipartimento della Protezione civile n. 622 del 17 dicembre 2019 e della delibera di giunta regionale 11 aprile 2022 n. 410 comporta la dichiarazione di pubblica utilità e costituisce, ove occorra, variante agli strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale e/o apposizione del vincolo preordinato all’esproprio sui terreni interessati dall’intervento;
     
  • Le osservazioni proposte tempestivamente dai soggetti interessati nei termini di legge prescritti, saranno valutate e riportate nella sede della conferenza dei servizi sopra citata.
     
  • Responsabile del procedimento di espropriazione ai sensi dell’art. 5, L. 241/90 e del D.P.R. 327/2001 è il Dirigente dell’Area Patrimonio ed Espropri, dott.ssa Alessandra Deri.
     
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)


pubblicazione 5 maggio 2022, ore 9
 

Progetto definitivo del raddoppio della tratta Empoli - Granaiolo

  • La Società, soggetto tecnico di RFI S.p.A. concessionaria dell’infrastruttura ferroviaria nazionale giusta DM 138T e 60T del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (oggi Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili), pubblica l avviso  di avvio del procedimento volto all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio delle aree interessate dalle opere, nonché di quello volto alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, ai sensi e per gli effetti dell’art. 16 del Dpr 372/2002. 
  • Autorità espropriante: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
  • Data di inizio e fine della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni del pubblico: 30 giorni a partire dal 4 maggio 2022, ossia fino al 2 giugno 2022
  • Responsabile del procedimento. S.O. Permessualiica, Espropri e Subappalti. Procedure Autorizzatorie e Contenzioso.
    PEC: proc-aut-espro@legalmail.it
    Via Vito Giuseppe Galati 7
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico { testo integrale pdf} 

pubblicazione 4 maggio 2022 ore 9

 

Piano operativo del Comune di Bagno a Ripoli, aree   individuate  nel documento “36_PrevisioniPubbliche_ VincoliEsproprio” allegato al piano operativo adottato con deliberazione Consiglio Comunale n. 12 del 28 febbraio 2022. Avvio del procedimento di apposizione  del  vincolo   preordinato  all’esproprio  delle aree

  • Autorità espropriante: Comune di Bagno a Ripoli
  • Data di inizio pubblicazione dell'avviso ai finie della presentazione di osservazioni: 9 marzo 2022
    L’avviso pubblicato telematicamente per 30 giorni  continuativi dal  9 marzo 2022 al 9 aprile 2022, corredato dall’elaborato di cui sopra, saranno consultabili presso l’Albo Pretorio e sui rispettivi siti web di Regione e Comune di Bagno a Ripoli.
  • Data di fine pubblicazione  9 aprile 2022
  • Comune ove ricadono i beni oggetto di esproprio: Comune di Bagno a Ripoli
    L’effettiva   consistenza   delle   aree   oggetto  di   procedura  espropriativa   risulterà   dal   progetto esecutivo delle opere sulle stesse previste.
  • Responsabile del procedimento: arch. Antonino Gandolfo – Area 5 – Governo del Territorio – Settore urbanistica
  • Elaborati consultabili al seguente link: https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/rete-civica/piano-strutturale-e-piano-operativo-adozione
  • Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico (testo integrale pdf)
     

pubblicazione 9 marzo 2022, ore 8


Autostrada A1 MILANO – NAPOLI. Tratto Firenze Nord – Firenze Sud, svincolo di Scandicci. Allacciamento A1 – Strada grande comjunicazione (SGC) FI-PI-LI. Viabilità urbana. Avviso di deposito della documentazione di cui all’art. 11 del Dpr 327/2001 e successive modifiche e integrazioni: espropriazioni per pubblica utilità:

  • Autorità espropriante: Autostrade per l'Italia S.p.a
  • Data di inizio della pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni: 18 febbraio 2022
  • Data di fine pubblicazione dell'avviso ai fini della presentazione di osservazioni:30 giorni da inizio pubblicazione, cioè osservazioni entro il 20 marzo 2022
  • Comuni interessati: FIRENZE - SCANDICCI
  • Responsabile del procedimento e nome ufficio: dott. ing. Carlo MICONI, direzione Business Unit Ingegneria e Realizzazione, Espropri Convenzioni e Patrimonio – Espropri
  • Sito internet: www.autostrade.it
  • Per ulteriorim informazioni consulta l'avviso pubblco (testo integrale pdf)

pubblicazione 18 febbraio 2022, ore 8
 

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
22.09.2022
Article ID:
12244591