Campagna Europa

Sviluppo rurale: più 342 milioni fino al 2022

Al via la campagna di comunicazione sulle opportunità offerte dal Programma di sviluppo rurale Feasr 2014-2020 esteso recentemente fino al 31 dicembre 2022

Approvata l'estensione al 2022 del Psr Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) Toscana 2014-2020, si aprono nuove opportunità grazie alla disponibilità di ingenti risorse aggiuntive: oltre 342,2 milioni di euro destinati allo sviluppo rurale della Toscana.

Con l’estensione a tutto il 2022, infatti, sono disponibili per il mondo agricolo, agroalimentare e forestale della Toscana oltre 342,2 milioni di euro che, nel rispetto dei limiti regolamentari imposti dalla Commissione europea, vengono utilizzate

  • sia per offrire nuove opportunità, con l’apertura di nuovi bandi
  • sia per lo scorrimento delle graduatorie di alcuni bandi già chiusi.

Opportunità che, in un momento come quello che stiamo vivendo, diventa un’occasione unica per tutto il mondo agricolo, agroalimentare e forestale, settori economico-sociali primari e fondamentali per tutti i cittadini toscani e le cui ricadute riguardano tutta la collettività.

Per comprendere la portata delle risorse finanziarie ed ulteriori informazioni consulta


Anna Luisa Freschi

Al via la campagna di comunicazione sulle opportunità offerte dal Programma di sviluppo rurale Feasr 2014-2020 esteso recentemente fino al 31 dicembre 2022

Approvata l'estensione al 2022 del Psr Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) Toscana 2014-2020, si aprono nuove opportunità grazie alla disponibilità di ingenti risorse aggiuntive: oltre 342,2 milioni di euro destinati allo sviluppo rurale della Toscana.

Con l’estensione a tutto il 2022, infatti, sono disponibili per il mondo agricolo, agroalimentare e forestale della Toscana oltre 342,2 milioni di euro che, nel rispetto dei limiti regolamentari imposti dalla Commissione europea, vengono utilizzate

  • sia per offrire nuove opportunità, con l’apertura di nuovi bandi
  • sia per lo scorrimento delle graduatorie di alcuni bandi già chiusi.

Opportunità che, in un momento come quello che stiamo vivendo, diventa un’occasione unica per tutto il mondo agricolo, agroalimentare e forestale, settori economico-sociali primari e fondamentali per tutti i cittadini toscani e le cui ricadute riguardano tutta la collettività.

Per comprendere la portata delle risorse finanziarie ed ulteriori informazioni consulta


Anna Luisa Freschi

Aggiornato al:
29.02.2024
Article ID:
96756686