Cultura
13 gennaio 2011
12:59

'T.Rumors', un progetto per le giovani leve della musica popolare contemporanea

Il progetto 'T.Rumors' nato per sostenere le giovani formazioni che operano nell'ambito della musica popolare contemporanea in tutti i suoi pi diversi aspetti, giunto al suo terzo anno di attivit . "Grazie alla collaborazione, professionale, attenta e appassionata dell'Associazione Toscana Musiche, T.Rumors si davvero dimostrato un utile strumento per la conoscenza e la promozione delle nuove leve della musica popolare in Toscana", ha dichiarato stamani l'assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma di quest'anno.

" In un momento difficile come quello che sta vivendo il mondo della cultura - ha aggiunto Scaletti - credo che la formula di T.Rumors riesca a coniugare le riscontrate capacit artistiche dei giovani con le concrete opportunit professionali, assicurando quell'incontro con il pubblico che per chi fa spettacolo dal vivo risulta palestra indispensabile. Da qui l'impegno anche finanziario che la Regione ha deciso di mantenere a favore di una iniziativa che reputa importante".

Il 2011 sar incentrato nella selezione, che nella precedente edizione ha visto la partecipazione di oltre 100 band. L'importanza dell'iniziativa risiede nel meccanismo complessivo: i vincitori del concorso vengono accompagnati sia attraverso una fase di presentazione al pubblico, assicurandone la presenza nei principali festival di genere toscani, sia attraverso la realizzazione del cd che rende fruibili le loro composizioni.

Oltre a questo il progetto prevede per i vincitori, nell'anno successivo alla realizzazione del Concorso, un'azione formativa che li vede impegnati in un trainig formativo che si pone l'obbiettivo la messa in relazione dei giovani con le tecniche e le problematiche principali del rapporto con il mondo professionale della musica.

Le iscrizioni dovranno essere presentate entro il prossimo 28 febbraio. Le esatte modalit del bando sono reperibili su www.toscanamusiche.it.