Gli attori

La Regione Toscana si è rivolta all'Università di Perugia e in particolare al prof. Federico Batini per la ricerca già realizzata su questi temi e l'esperienza nella direzione di progetti della stessa tipologia e di uguale importanza. Il prof. Batini con un gruppo di ricerca che vede il coinvolgimento di assegnisti di ricerca, borsisti e rinforzato anche da volontari e laureandi, gestirà tutte le fasi del progetto che vede la collaborazione anche dell'Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, di Indire (L'Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) e di Cepell (ente del Ministero dei Beni Culturali dedicato alla promozione della lettura).
Le Conferenze zonali per l'educazione e l'istruzione hanno il compito di coordinare la realizzazione delle attività sui propri territori attraverso i loro due organismi tecnici di riferimento: il coordinamento gestionale e pedagogico infanzia da un lato e il coordinamento educazione e scuola dall'altro nel caso delle due zone che vedranno coinvolti anche gli ordini scolastici successivi allo 0-6.
Gli educatori e i docenti avranno il compito fondamentale di leggere ad alta voce ai bambini e ai ragazzi e di documentare il percorso.

Aggiornato al:
07.10.2020
Article ID:
25747457