Incentivo NEET

Gli interventi del Programma Garanzia Giovani proseguono con la pianificazione nazionale dell’Incentivo NEET, approvato da ANPAL a luglio 2023 e gestito da INPS.

Conta su uno stanziamento complessivo di quasi 86 milioni di euro ripartiti in base ai fabbisogni stimati da INPS su regioni e province autonome, per euro 24.400.000 a valere nel 2023 sul Programma Garanzia Giovani (PON IOG) e per euro 61.300.000 a valere nel 2024 sul Programma Giovani, Donne e Lavoro (PN GDL 2021-2027).

Alla Toscana sono attualmente assegnati 4.182.000 euro.

Il nuovo incentivo è destinato ai datori di lavoro privati per le assunzioni effettuate dal 1 giugno al 31 dicembre 2023 di NEET minori di 30 anni alla stipula del contratto, che abbiano aderito al Programma Garanzia Giovani (o che abbiano un patto di servizio del Programma GOL - Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori) in data precedente alla presentazione dell’istanza di ammissione all’incentivo.

L’adesione al Programma Garanzia Giovani può essere effettuata:

tramite registrazione sul portale nazionale ANPAL

oppure

sui portali regionali dedicati - vai alla pagina della Toscana 

Sono ammessi all’incentivo i contratti a tempo indeterminato (pieno, parziale, anche a scopo di somministrazione) e di apprendistato professionalizzante. Sono esclusi invece i rapporti di lavoro domestico o intermittente e le trasformazioni a “tempo indeterminato” di precedenti rapporti a termine (nell’ultimo caso, perché viene a mancare la necessaria condizione di Neet).

L’agevolazione ammonta al 60% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali per un massimo di 12 mesi dall’assunzione ed è cumulabile con altre agevolazioni.

Per presentare domanda, consulta la pagina Anpal - Incentivo NEET 2023

Condividi
Aggiornato al:
14.09.2023
Article ID:
167684611