Patrocinio regionale e Comitati d'Onore

Il patrocinio regionale e lo stemma

Con la concessione del patrocinio e la contestuale autorizzazione all'uso dello stemma della Regione Toscana, il Presidente della Regione manifesta la propria adesione a progetti ed eventi di carattere sociale, informativo, culturale, scientifico, sportivo e artistico che di norma si svolgono nel territorio regionale.

Il patrocinio non viene mai concesso quale riconoscimento dell'esistenza di un qualsiasi soggetto e non deve intendersi neppure quale autorizzazione allo svolgimento di una determinata attività.

Esso viene concesso di volta in volta, per ogni singola iniziativa (non ha mai carattere permanente), a seguito di specifica richiesta, indirizzata con congruo anticipo rispetto alla data dell'iniziativa stessa, al Presidente della Regione Toscana.

Generalmente il patrocinio non viene concesso:

  • per iniziative che abbiano scopi o finalità commerciali o qualora il richiedente sia soggetto privato che svolge attività commerciale; una valutazione diversa sarà fatta per quelle iniziative, ove è previsto un biglietto a pagamento, il cui ricavato è devoluto in beneficenza

  • per iniziative ove sia previsto il pagamento di una quota di partecipazione, fatto salvo che il richiedente dimostri che quanto percepito da questa quota è a esclusiva copertura dei costi delle iniziative medesime

  • per iniziative che abbiano un ambito di diffusione strettamente locale

  • per mostre di artisti viventi qualora la richiesta pervenga dall'artista medesimo o da suo agente o da gallerie private; una valutazione diversa sarà fatta qualora la richiesta pervenga da ente locale

  • per siti web, libri, volumi e pubblicazioni varie che non siano promosse dalla Regione medesima

  • per corsi di formazione

  • qualora il soggetto proponente sia riconducibile ad una articolazione di partito o di sindacato

  • quando la richiesta provenga da agenzie, enti dipendenti dalla regione Toscana e da aziende sanitarie del SST


I Comitati d'Onore

Nella richiesta di patrocinio può essere indicata, ove presente, anche la richiesta di adesione al comitato d'onore. E' buona norma che nella composizione definitiva del Comitato d'Onore sia presente un solo rappresentante per ogni istituzione o ente.
Le richieste di adesione devono pervenire con un congruo anticipo di tempo e devono essere corredate di apposita lista delle personalità invitate e delle adesioni già pervenute.

Come richiedere il patrocinio (a partire dal 15 febbraio 2020 saranno accettate solo le richieste pervenute secondo la procedura sotto indicata)

Il modulo di richiesta deve essere compilato in ogni sua parte, su carta intestata, firmato con firma digitale del richiedente o sottoscritto con firma autografa su carta, ed inviato in formato pdf ed accompagnato con gli allegati previsti all’interno del modulo stesso, esclusivamente:


oppure

  • tramite il canale telematico Apaci (Apaci http://www.regione.toscana.it/apaci). La comunicazione inviata tramite questo canale ha valore giuridico e ne viene attestato il momento di invio e di consegna, come una raccomandata con ricevuta di ritorno. Apaci comunica inoltre al mittente il numero di protocollo assegnato al documento da Regione Toscana al momento della ricezione.

Per ogni invio di documenti raccomandiamo che, nel campo oggetto, venga espressamente indicata la seguente dicitura: “Richiesta di patrocinio e uso dello stemma di Regione Toscana.

Per qualunque chiarimento o problema potete contattare l'Ufficio Relazioni esterne e Cerimoniale della Regione Toscana
Piazza Duomo 10 - 50122 FIRENZE
Tel. 055.4384850
e-mail: u.cerimoniale@regione.toscana.it

 

Condividi
Aggiornato al:
17.01.2020
Article ID:
116290