Aggiornamento in: Diritti Legalità

Massa e Cozzile - Via Macchino, 12

Condividi
Osservatorio sui beni confiscati alla criminalità organizzata in Toscana

Provincia: Pistoia
Comune: Massa e Cozzile
Indirizzo: Via Macchino, 12
Macrotipologia: Terreno
Zona: Urbana periferica
Numero beni: 1: Terreno con fabbricato rurale
Valore stimato:165.266,20
Descrizione: Casa colonica ristrutturata

Organizzazione: Camorra
Data confisca definitiva: 11/1/1988
Tipologia: Immobili destinati consegnati
Destinazione: Trasferito
Ente assegnatario: Comune di Massa e Cozzile
Dettaglio destinazione: Finalità sociali
Data assegnazione: 1/10/1996
Stato manutenzione: Buono
Uso attuale: In origine utilizzato dal Clan Nuvoletta come raffineria di eroina, è stato il primo bene immobile in Toscana a essere confiscato alla criminalità organizzata, assegnato e infine destinato a scopi sociali, ai sensi della legge 109/96. Nome pagina: Il recupero del podere e del casale è iniziato nel 1996, grazie alla sensibilità e all'interessamento da parte delle istituzioni locali. All'applicazione della legge è seguita la gestione la gestione del bene da parte del "Gruppo Valdinievole", costituita in cooperativa sociale nel 1993, operante come comunità di recupero per soggetti dipendenti da sostanze d'abuso. Il Gruppo è stato coinvolto direttamente nella ristrutturazione del bene, dato che le casse di un comune piccolo come quello di Massa e Cozzile non avrebbero potuto sostenere da sole tale impresa
Utilizzatore: Associazione Gruppo Valdinivole

Identificativo: I-PT-4235

 

Torna a:

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
30.06.2017
Article ID:
621522