Diritto alla salute e cooperazione internazionale della Toscana

Condividi

La Regione Toscana da anni impiega importanti risorse umane e materiali nell'attività di cooperazione sanitaria internazionale. Dopo alcuni interventi iniziali tipicamente umanitari e nati per far fronte a improvvise emergenze, la Toscana ha cercato di sviluppare progetti a medio-periodo che consentano ai paesi in via di sviluppo di organizzare sistemi sanitari autonomi ed efficienti, nel rispetto delle diversità politiche e culturali. I paesi emergenti chiedono sempre più spesso consulenza e supporto per la programmazione, un aiuto per costruire nuovi ospedali e sviluppare nuove tecnologie, un impegno nell'attività di formazione specialistica per gli operatori sanitari. Le immagini e le testimonianze raccolte in questa pubblicazione raccontano momenti di condivisione e di scambio, che mostrano come da queste esperienze provengano stimoli umani e professionali impagabili, in grado di rendere migliori i nostri operatori impegnati in queste missioni.

 

 

Diritto alla salute e cooperazione internazionale
della Toscana : volti e voci dal mondo

I. Toscana II. Azienda ospedaliero-universitaria
Meyer, Firenze III. Caldés Pinilla, Maria José
IV. Codacci, Barbara V. Lupi Stefano
1. Regione Toscana – Cooperazione internazionale -
Temi : Assistenza sanitaria
362.10425

 

Aggiornato al:
07.12.2012
Article ID:
51941