Azione regionale per lo sviluppo dei Piani di Gestione delle Diversità

Condividi


La Regione Toscana, con decreto dirigenziale 574/2012, ha deciso di destinare importanti risorse economiche dal Fondo Sociale Europeo 2007-2013 per il supporto di 3 progetti sovraprovinciali finalizzati alla messa a punto e sperimentazione dei Piani di Gestione delle Diversità.
I Progetti, che si avviano alla conclusione entro la fine di Dicembre e denominati Uguadi2, A Scuola di Diversità, Intendi, hanno contribuito a realizzare una rete sistematica di interventi formativi su tutto il territorio regionale,  promuovendo la collaborazione fra diversi soggetti: scuole, agenzie formative, Università,associazioni e altri soggetti.
Finalità dell'azione regionale è la promozione di modelli educativi all'interno delle scuole di ogni ordine e grado, capaci di valorizzare il patrimonio ricco e inesplorato di tutte le diversità dei propri ragazzi: i Piani di Gestione delle Diversità rappresenta lo strumento in grado di ‘"definire le modalità, le azioni e i dispositivi da porre in essere per una gestione consapevole e intenzionale della ricchezza interculturale".
Questi progetti si collocano nella fase conclusiva di un azione regionale iniziata nel 2010, con il primo Avviso pubblico approvato con Decreto Dirigenziale 3870/2009, in coerenza con le finalità della Delibera di Giunta Regionale 530/2008 "Per una scuola antirazzista e dell'inclusione".

Aggiornato al:
18.11.2014
Article ID:
12071163