Aggiornamento in: Salute Malattie e cura

Vaccinazione anti Sars-Cov-2 nei luoghi di lavoro

Linee di indirizzo, requisiti e dotazioni delle sedi aziendali per la vaccinazione

Condividi

Con DGR 500 del 10 maggio 2021 Regione Toscana ha approvato le linee di indirizzo regionali per la vaccinazione anti Sars-Cov-2 nei luoghi di lavoro.
Con decreto 8164 del 14 maggio 2021 sono stati definiti i requisiti e le dotazioni minimi delle sedi per la vaccinazione.

Le aziende che volontariamente intendono aderire alla campagna di vaccinazione regionale, possono richiedere la fornitura dei vaccini tramite il portale (l'accesso al sistema è consentito con CNS, CIE o SPID2):
https://servizi.toscana.it/formulari/
indicando il numero complessivo dei vaccini.
Istruzioni per la compilazione del portale ►► 

Il vaccino a disposizione per la vaccinazione nei luoghi di lavoro è Pfizer/Biontech.

Per l’attivazione della fornitura dei vaccini è necessario il rispetto dei seguenti requisiti:

  • garantire una capacità vaccinale di circa 1000 persone la settimana. Al fine di raggiungere la suddetta capacità vaccinale, le aziende possono associarsi tra di loro, anche per tramite le associazioni di categoria e possono realizzare hub in cui è vaccinata anche la cittadinanza oltre che i lavoratori (con spese comunque a carico dei datori di lavoro). Oltre ai lavoratori è possibile vaccinare anche i familiari conviventi e i parenti di primo grado da 16 anni di età compiuti.
  • garantire la somministrazione di entrambe le dosi del vaccino, secondo le modalità e tempistiche previste.
  • inviare il piano vaccinale aziendale al Dipartimento di Prevenzione della Aziende USL territorialmente competente.
  • garantire la registrazione dell’avvenuta vaccinazione sul portale regionale SISPC. A tale scopo è necessario abilitare all’utilizzo del portale gli operatori sanitari addetti alla vaccinazione, che devono essere indicati sul portale di adesione  alla campagna vaccinale.

Regione Toscana mette a disposizione delle aziende:

  • vaccini, siringhe e aghi per l’inoculazione
  • il sistema informativo SISPC per la registrazione dell’avvenuta vaccinazione
  • i corsi di formazione per il personale sanitario per l'effettuazione della vaccinazione e per l’utilizzo di SISPC


Contatti: 
Responsabile del Settore Prevenzione e Sicurezza nei luoghi di lavoro
Ing. Giovanna Bianco (giovanna.bianco@regione.toscana.it)

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
07.06.2021
Article ID:
65558746