Tipi di vaccino

Condividi

Esistono diversi tipi di vaccino, autorizzati solo dopo un'attenta valutazione del profilo di sicurezza in base agli studi effettuati nella fase di sperimentazione. In ogni caso il profilo di sicurezza è continuamente monitorato anche dopo l'autorizzazione. 
Il vaccino somministrato in Italia e in Europa dal 27 dicembre 2020, Vaccine Day, è il COMIRNATY della Pfizer/Biontech.
 

Vaccino COMIRNATY  (Pfizer/Biontech)
Tra i vaccini candidati, COMIRNATY (Pfizer/Biontech) è il primo che ha ricevuto la 
raccomandazione per l’autorizzazione all’immissione in commercio, condizionata, da parte di 
EMA (European Medicines Agency), in data 21/12/2020.
Il riassunto delle caratteristiche del prodotto è disponibile sul sito della Comunità Europea. 

Il vaccino è indicato a partire dai 16 anni età.
COMIRNATY viene somministrato per via intramuscolare dopo diluizione come ciclo di due dosi (da 0,3 ml ciascuna) a distanza di almeno 21 giorni l’una dall’altra.
L’efficacia è completata dopo 7 giorni dalla seconda dose del vaccino.
I soggetti vaccinati potrebbero non essere completamente protetti fino a 7 giorni dopo la seconda dose del vaccino.
Il vaccino, infine, non è controindicato per le persone che abbiano avuto un’infezione, sintomatica o meno, da SARS-CoV-2, anche recente. Non è richiesto di sottoporre a test di screening per SARS-CoV-2 una persona asintomatica prima di somministrare la vaccinazione. 


Vaccino MODERNA 
Il vaccino MODERNA mRNA – 1273 è stato autorizzato da EMA (European Medicines Agency) il 6 gennaio e da AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) il 7 gennaio 2021. 
Il vaccino MODERNA è indicato per le persone di età pari o superiore ai 18 anni. 
E' somministrato, per via intramuscolare in due iniezioni, ciascuna di 0,5 ml, a distanza di 28 giorni l'una dall'altra. L'efficacia è completata dopo due settimane dalla seconda dose.
Il riassunto delle caratteristiche del  prodotto è disponibile sul sito della Comunità Europea 
Per ulteriori informazioni ►►
 

Vaccino ASTRAZENECA
AstraZeneca è il terzo vaccino che ha ricevuto da  parte di EMA la raccomandazione per l’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata.
Il riassunto delle caratteristiche del prodotto è disponibile sul sito della Comunità Europea e sul sito dell’AIFA           
Il vaccino è raccomandato a partire dai 18 ai 65 anni di età in assenza di patologie che aumentino il rischio clinico associato all’infezione SARS-CoV2.
Viene somministrato in due dosi da 0.5 ml ciascuna, a distanza di almeno 10 settimane (63 giorni) dalla prima dose.

Aggiornato al:
24.02.2021
Article ID:
36848596