Sviluppo rurale, strategia d'area interna Valdarno, Valdisieve, Mugello, Val Bisenzio: bando multimisura

Tre sottomisure del Psr Feasr attivabili: 8.5 Resilienza pregio ambientale ecosistemi forestali, 16.3 Cooperazione tra piccoli operatori per lavori e turismo, 16.4 Cooperazione di filiera corte e mercati locali. Domande entro le ore 13.00 del 28 febbraio 2023


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

14 dicembre 2022

Data di scadenza presentazione domande

28 febbraio 2023

Tre sottomisure del Psr Feasr attivabili con questo bando: 8.5 Resilienza pregio ambientale ecosistemi forestali, 16.3 Cooperazione tra piccoli operatori per lavori e turismo, 16.4 Cooperazione di filiera corte e mercati locali. Domande entro le ore 13.00 del 28 febbraio 2023,

Con decreto dirigenziale 24112 del 28 novembre 2022 la Regione Toscana ha approvato il bando multimisura “Strategia nazionale aree Interne,  Strategia d’area Valdarno,  Valdisieve, Mugello, Val Bisenzio” (allegato A del decreto).

Il bando è cofinanziato dal Programma di sviluppo rurale (Psr) del Fo8ndo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) 2014-2022.


Finalità del bando

Il bando multimisura “Strategia nazionale aree interne  Strategia d’area Valdarno,  Valdisieve, Mugello, Val Bisenzio” è lo strumento per attuare, attraverso un pacchetto definito di misure del Psr Feasr 2014-2022, le attività progettuali della Strategia d’area interna “Valdarno, Valdisieve, Mugello, Val Bisenzio”.


Destinatari / beneficiari del bando

Sono ammessi a presentare domanda di aiuto e a beneficiare del sostegno solo i soggetti che rispondono a tutti i requisiti sotto riportati:

  • sono definiti come beneficiari nell’ambito di ciascuna sottomisura attivata all’interno del bando multimisura;
     
  • sono responsabili/titolari di progetti realizzati esclusivamente all’interno del territorio compreso nell’ ’Accordo di programma quadro (Apq) della Strategia d'area Valdarno Valdisieve Mugello Val Bisenzio (approvato con decreto del presidente della giunta regionale 50 del 30 marzo 2022) e/o, nei casi indicati al paragrafo “Localizzazione generale degli interventi” del bando, riferiti a questo territorio;
     
  • concorrono al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità della Strategia d'area “Valdarno Valdisieve  Mugello  Val Bisenzio” e quindi e quindi hanno acquisito il “Parere di conformità”, con le modalità definite al paragrafo 3 del bando Modalità per l’individuazione delle domande di aiuto che concorrono all’assegnazione delle risorse destinate all’attuazione della Strategia d’area” del bando.

    Il rilascio del parere di conformità da parte del soggetto capofila dell’area, avviene con le modalità definite nel decreto del segretario dell’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve 4 del 22 novembre 2022.

    Tale rilascio non consiste garanzia di accesso al finanziamento della domanda di aiuto, che rimane condizionato all’inserimento in graduatoria in posizione utile in base al punteggio ottenuto e alle risorse finanziarie disponibili, nonché al rispetto dei tempi previsti dal bando e dalle disposizioni comuni in merito alle varie fasi del procedimento.



Scadenza e presentazione domanda

Le domande di aiuto devono essere presentate a decorrere dal 15 dicembre 2022 ed entro le ore 13.00 del 28 febbraio 2023, esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA (di seguito “Anagrafe ARTEA”) raggiungibile dal sito https://www.artea.toscana.it


Sottomisure attivabili

  • Sottomisura 8.5 “Investimenti diretti ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali”
     
  • Sottomisura 16.3 “Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo”
     
  • Sottomisura 16.4 “Sostegno alla cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, per la creazione e lo sviluppo di filiere corte e mercati locali e sostegno ad attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”;


Interventi ammissibili

Gli interventi ammissibili sono quelli indicati nel bando al paragrafo “Descrizione del tipo di intervento” di tutte le schede di sottomisura del Psr Feasr 2014-2022 attivate con questo bando multimisura, purché compresi nelle schede intervento della Strategia d’area interna “Valdarno – Valdisieve – Mugello – Val Bisenzio” di cui all'Accordo di programma quadro (Apq) della Strategia d'area Valdarno Valdisieve Mugello Val Bisenzio (approvato con decreto del presidente della giunta regionale 50 del 30 marzo 2022):

  • ME.1 Cooperiamo per diffondere ed estendere il sistema della "Foresta modello", con la
    - sottomisura 16.3 “Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo”, e la
    - sottomisura 16.4 “Sostegno alla cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, per la creazione e lo sviluppo di filiere corte e mercati locali e sostegno ad attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”;
     
  • ME.3 Creiamo reti per la fruizione turistica, con la
    - sottomisura 8.5 “Investimenti diretti ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali”.


Tipo di agevolazione.  Minimali e massimali

L’importo minimo e l’importo massimo del contributo concedibile nelle diverse sottomisure e per domanda è indicato nella tabella seguente:

Sottomisura
/ tipo operazione

Minimale Euro

Importo totale concedibile per ogni sottomisura
Euro

Massimali soggetti pubblici.
Euro

Massimali soggetti privati
Euro

8.5

5.000

650.000

220.000

16.3

20.000

125.000

===

125.000

16.4

20.000 

125.000

===

125.000

 

Dotazione finanziaria: il bando ha un budget finanziario complessivo di 900 mila euro.
 

Per tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda di aiuto consultare integralmente

e i seguenti allegati (presenti anche nel portale Artea in sede di compilazione della domanda di aiuto):

  • Allegato 1 - dichiarazione relativa alle caratteristiche del beneficiario con riferimento alla controllabilità della regolarità contributiva (solo per soggetti privati)
  • Allegato 2 - formulario per la presentazione del progetto 16.3
  • Allegato 3 - dichiarazione di intenti da cui risulti l’impegno alla costituzione dell’Accordo di Partenariato (per progetti 16.3 e 16.4)
  • Allegato 4 - dichiarazione di tutti i partners di essere consapevoli che devono soddisfare le stesse condizioni di ammissibilità del capofila elencate nella sezione Criteri di Ammissibilità (per progetto 16.3)
  • Allegato 5 - formulario per la presentazione del progetto 16.4
  • Allegato 6 - dichiarazione di tutti i partners di essere consapevoli che devono soddisfare le stesse condizioni di ammissibilità del capofila elencate nella sezione Criteri di Ammissibilità (per progetto 16.4)

Per saperne di più

  • compila e invia online il form Scrivici

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
03.01.2023
Article ID:
139436241