Settimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana

Condividi

Il Rapporto sulla violenza di genere è, dal 2009, lo strumento attraverso cui l'Osservatorio Sociale Regionale assolve al suo compito istituzionale di monitorare il fenomeno in Toscana.
In un unico elaborato, presentato ogni anno in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono raccolte tutte le informazioni provenienti dai diversi attori che operano per il contrasto alla violenza di genere.

In questa edizione del Rapporto per la prima volta viene approfondito anche il tema delle vittime silenziose che assistono o subiscono la violenza domestica: i bambini.

I Centri si confermano punto di forza della rete contro la violenza, accogliendo ogni anno oltre 2.500 nuove utenti (2.597 negli ultimi dodici mesi). Sono donne di ogni classe di età, estrazione sociale e livello culturale (ci sono laureate e donne con al più la licenza media, casalinghe, operaie, impiegate o libere professioniste), perché la violenza di genere è un fenomeno trasversale per il 70% circa italiane.

La violenza rilevata più frequentemente dai Centri è quella psicologica (81,8%), seguita da quella fisica (63,5%).
Le donne straniere sono, in proporzione, più spesso oggetto di violenza fisica ed economica, mentre il mobbing e lo stalking sono diffuse soprattutto tra le italiane.
 

Catalogazione della pubblicazione (CIP) a cura della Biblioteca del Consiglio regionale:
Settimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana : anno 2015 : un'analisi dei dati dei Centri antiviolenza

 

1. Bagattini, Daniela 2. Caterino, Luca 3. Pedani, Valentina 4. Sambo, Paolo 5. Toscana . Direzione diritti di cittadinanza e coesione sociale. Settore governance e

programmazione del sistema integrato dei servizi sociali. Osservatorio sociale regionale

 

362.829209455

 

Violenza - V ittime : Donne - Toscana - Rapporti di ricerca

Aggiornato al:
27.11.2015
Article ID:
13012561