Servizio civile regionale: apertura finestra temporale 2019

Avviso per la presentazione di domande di iscrizione all'albo degli enti di servizio civile regionale e di istanze di variazione da parte di enti già iscritti all'albo

Condividi
Con decreto dirigenziale 12329 del 16/07/2019, pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana (di seguito BURT) n. 31 parte Terza  del 31 luglio 2019, è stato emanato l'avviso (allegato A) per la presentazione di domande di iscrizione all'albo degli enti di servizio civile regionale e di istanze di variazione da parte di enti già iscritti all'albo suddetto.

Il bando rientra nell'ambito di Giovanisì,  il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.
 
TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DELLE ISTANZE
Le domande di iscrizione e le istanze di variazione possono essere presentate, a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione dell'avviso sul BURT, ovvero dal  primo agosto 2019.
Scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione e delle istanze di variazione: ore 14:00 del 27 dicembre 2019.

Sarà interrotta la possibilità di presentare domande di iscrizione o istanze di variazione esclusivamente durante l'eventuale periodo di vigenza dei bandi per la presentazione dei progetti di servizio civile regionale.
 
DOMANDE DI ISCRIZIONE
Possono presentare domanda di iscrizione gli enti in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale e riportati sull'avviso (punto 2.1), utilizzando l'apposito fac simile (allegato B) unitamente ai relativi allegati.
Per l'individuazione del responsabile del servizio civile regionale e del/dei coordinatore/i di progetti è necessario allegare – oltre a copia fotostatica fronte/retro di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale -  il curriculum vitae (debitamente datato e  firmato) predisposto utilizzando gli allegati D (responsabile servizio civile) ed E (coordinatore/i di progetti).
Gli enti che presentano domanda di iscrizione devono richiedere contestualmente anche l'abilitazione di uno o più operatori macchina (allegato F) per l'accesso al programma informatico SCR predisposto dalla Regione Toscana per la gestione del servizio civile regionale.
Gli enti  che presentano domanda di iscrizione devono inviare contestualmente alla domanda anche la carta di impegno (Allegato G) debitamente compilata in ogni sua parte e firmata dal Rappresentante legale dell'ente.
SI INVITANO GLI  ENTI INTERESSATI A NON MODIFICARE IL FORMAT DEGLI ALLEGATI CHE DEVONO UTILIZZARE PER L'ISCRIZIONE E A COMPILARLI IN OGNI SINGOLA PARTE.
 
ISTANZE DI VARIAZIONE
Le istanze di variazione possono essere presentate esclusivamente dagli enti già iscritti all'albo degli enti di servizio civile regionale che vogliono modificare una delle figure indicate in fase di iscrizione o adeguamento (coordinatore di progetti, responsabile del servizio civile regionale), cancellare sedi di attuazione di progetto precedentemente iscritte o accreditare nuove sedi, passare ad una diversa categoria rispetto a quella a cui sono stati iscritti (in tal caso è necessario verificare l'esistenza di tutti i requisiti richiesti per l'iscrizione a tale categoria). Per presentare istanza di variazione è necessario utilizzare l'apposito modello (allegato C) completo dei relativi allegati.
 
Qualora con l'istanza di variazione venga chiesta la modifica del responsabile del servizio civile regionale e/o di uno o più  coordinatore/i di progetti è necessario allegare – oltre a copia fotostatica fronte/retro di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale dei nuovi soggetti incaricati -  il curriculum vitae (debitamente datato e  firmato) predisposto utilizzando gli allegati D (responsabile servizio civile) ed E (coordinatore/i di progetti).
Gli enti che presentano istanza di variazione, nel caso non abbiano già effettuato l'invio in precedenza, devono inviare contestualmente all'istanza anche la carta di impegno (Allegato G) debitamente compilata in ogni sua parte e firmata dal Rappresentante legale dell'ente.
 
SI INVITANO GLI  ENTI INTERESSATI A NON MODIFICARE IL FORMAT DEGLI  ALLEGATI CHE DEVONO UTILIZZARE PER L'ISTANZA DI VARIAZIONE E A COMPILARLI IN OGNI SINGOLA PARTE.
 
MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DELLE ISTANZE
Le domande di iscrizione e le istanze di variazione possono essere presentate in una delle modalità di cui al punto 4 dell'avviso.
 
Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
16.12.2019
Article ID:
16527718