Servizi dell'Osservatorio contratti pubblici

 

L'Osservatorio regionale dei contratti pubblici è stato istituito dalla Regione al fine di contribuire alla trasparenza delle procedure per l'affidamento dei contratti pubblici  e al rispetto delle norme sulla sicurezza e sulla tutela del lavoro.
Attraverso questo osservatorio la Regione persegue anche la collaborazione tra i soggetti interessati ai contratti pubblici, la condivisione delle finalità della legge regionale sui Contratti pubblici, realizzando il coordinamento delle iniziative e delle attività connesse ai contratti pubblici.
L'Osservatorio regionale dei contratti pubblici è disciplinato dal Capo II (artt. da 4 a 13) della legge regionale n. 13 luglio 2007, n. 38 e succ. mod e integr "Norme in materia di contratti pubblici e relative disposizioni sulla sicurezza e regolarità del lavoro", in continuità con il preesistente Osservatorio appalti di cui alla L.R. n. 79/89 "Attuazione dell' art. 8 della legge 17 febbraio 1987 n. 80. Istituzione osservatorio regionale degli appalti, delle concessioni e delle opere pubbliche" che è stata poi abrogata dall'art. 69 della l.r. 38/2007.

Per approfondimenti normativi consulta la pagina Normativa statale e regionale su contratti pubblici, sicurezza e regolarità del lavoro

 

I servizi dell'Osservatorio regionale contratti pubblici

- consultazione online dei bandi di gara, avvisi ed esiti degli appalti di lavori pubblici, forniture e servizi
- per le stazioni appaltanti: pubblicazione online di atti e documenti ai sensi della normativa nazionale e regionale (obblighi informativi) e per la trasmissione delle informazioni utili al monitoraggio del settore: vai direttamente alla pagina Sitat Stazioni Appaltanti (Sitat SA) nella quale sono disponibili il Manuale del Sistema informativo telematico appalti per le stazioni appaltanti, la guida agli adempimenti informativi e obblighi di pubblicità online.
- programma triennale delle opere pubbliche
 


 

Condividi
Aggiornato al:
04.12.2019