Servizi avanzati e qualificati per le PMI - modifiche al bando

Con il bando Aiuti alle piccole e medie imprese dell’industria, dell’artigianato e dei servizi alla produzione per l’acquisizione di servizi avanzati e qualificati avviato nell'ottobre 2008, la
Regione Toscana, in linea con gli indirizzi dell’Unione Europea, sostiene gli investimenti delle piccole e medie imprese dell’industria, dell’artigianato e dei servizi alla produzione che intendono acquisire servizi avanzati e qualificati. Sono i servizi che aiutano e incentivano le imprese ad intraprendere progetti di ricerca sia per quanto riguarda le tecnologie utilizzate nel processo produttivo che per quanto attiene il prodotto finale, che permettono il  conseguimento delle certificazioni, che agevolano le iniziative di nuova organizzazione e la ricerca di nuove strategie gestionali e commerciali, che aprono la strada alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. In una parola servizi che accompagnano percorsi innovativi, innovazione a 360 gradi.
Quelli della Regione e dell’Europa sono aiuti agli investimenti immateriali che formano la base delle strategie volte a consolidare uno sviluppo qualificato, a migliorare e aumentare i livelli di competitività.

Per consultare il testo integrale e tutte le modalità riguardo alla presentazione delle domande cliccare l’etichetta Bandi Aperti sotto la voce Bandi (http://www.regione.toscana.it/creo/bandi_aperti/index.html)

Tenuto conto dei risultati emersi nei primi mesi di apertura del bando, la Regione Toscana ha ritenuto di dover apportare alcune modifiche che lo rendessero più chiaro e comprensibile e quindi più facilmente fruibile da parte delle centinaia di migliaia di micro e piccole imprese, asse portante del sistema economico toscano e potenziali beneficiari del bando medesimo.

Al fine di salvaguardare incondizionatamente la "par condicio" delle domande delle imprese che vengono istruite trimestralmente, le modifiche e le integrazioni sono state rese operative a partire dal secondo trimestre 2009 e dunque a far data dal 1° aprile 2009

Condividi
Aggiornato al:
26.10.2010
Article ID:
315182