Rigenerazione urbana a base culturale

Il bando scade giovedì 27 febbraio 2020


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Numero e parte del BURT

5, parte III

Data di scadenza presentazione domande

27 febbraio 2020

Finalità dell’intervento
Il bando (pubblicato sul Burt numero 5, parte III, del 29 gennaio 2020) è finalizzato a sostenere progetti culturali, di natura anche multidisciplinare, in spazi pubblici o privati con l’obiettivo di favorire processi di rigenerazione urbana, soprattutto in aree periferiche o degradate.

A fronte dei cambiamenti sociali, economici e culturali in corso, le aree urbane sono chiamate a modificarsi e riorganizzare lo spazio abitato in base alle nuove logiche di sviluppo; in questo contesto i cosiddetti “vuoti urbani” e gli spazi non più utilizzati si offrono come opportunità per ripensare le funzioni del territorio sviluppando nuove sinergie tra pubblico, privato e sociale.

L'intervento regionale intende promuovere progetti innovativi e di qualità in ambito culturale e creativo che siano incentrati sul riutilizzo di spazi urbani dismessi, che dimostrino una evidente finalità pubblica e utilità sociale, finalizzati a sviluppare processi di riqualificazione dei territori.
Il sostegno regionale è volto dunque a valorizzare quegli spazi che attraverso attività inerenti la creatività contemporanee concorrano a trasformare la dimensione del vissuto quotidiano delle comunità, favorendo nuove dinamiche sociali partecipative ed inclusive.

L'obiettivo ultimo è quello di far divenire gli spazi rigenerati dalle nuove destinazioni culturali e creative dei luoghi effettivamente attivi: da spazi inutilizzati a luoghi di lavoro creativo, di azione sociale e di micro-economia. Pertanto verranno sostenute prioritariamente proposte in grado di sviluppare con continuità, sia economica che progettuale, attività culturali che producano interazione con le comunità locali, per consolidare il senso di appartenenza, le proiezioni e i modi di abitare un territorio.

I beneficiari sono soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro che operino prevalentemente in ambito culturale, che realizzino progetti culturali e creativi in spazi urbani pubblici, o in edifici pubblici/privati sul territorio regionale disponibili, questi ultimi, a titolo di proprietà, affitto, comodato, concessione o altro.

Rigenerazione Urbana a base culturale si inserisce nell'ambito di Giovanisì, il progetto della
Regione Toscana per l'autonomia dei giovani
.

Decreto n. 21670 del 12 dicembre 2019 
Moduli da compilare per la richiesta di contributi:

Per informazioni contattare:
Elisa Mazzini - Tel. 0554384127, elisa.mazzini@regione.toscana.it
Lisa Covelli - Tel. 0554382705, lisa.covelli@regione.toscana.it

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
13.02.2020
Article ID:
23878129