Ricorso Sladojevich Silvia

T.A.R. LAZIO, ROMA, R.G. n.1746/2018
 
In relazione al ricorso, numero di registro generale n.608 del 2018, promosso da Sladojevich Silvia contro Ministero della Salute, MIUR e Regione Toscana,  per l'annullamento:
  • del decreto dirigenziale della Regione Toscana n. 16675 del 15 novembre 2017 (pubblicato sul Burt del 22.11.2017) con cui sono stati approvati gli atti e la graduatoria del concorso per l'ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale triennio 2017/2020 indetto dalla Regione Toscana;
  • del decreto Ministero della Salute del 7 marzo 2006 come modificato dal decreto del Ministero della Salute del 7 giugno 2017 pubblicato in GURI n. 135 del 16.06.2017, nella parte in cui all'art. 9 comma 2 prevede che "in caso di parità di punteggio tra i candidati si fa ricorso al criterio di preferenza della minore anzianità di laurea" (doc. 8);
  • del bando di concorso per l'ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale triennio 2017/2020, approvato con decreto dirigenziale Regione Toscana n. 2744 del 10.03.2017 e pubblicato sul Burt del 22.3.2017, unitamente a quest'ultimo, nella parte in cui (art. 8 comma 5) prevedono che "in caso di parità di punteggio, ha diritto di preferenza chi ha minore anzianità di laurea" (doc. 2);
  • del decreto dirigenziale Regione Toscana n. 9843 del 7.7.2017 nella parte ove ha confermato l'art. 8 del medesimo bando il cui comma 5 prevede che "in caso di parità di punteggio, ha diritto di preferenza chi ha minore anzianità di laurea";
  • di tutti gli atti ad essi connessi presupposti e conseguenti ancorché incogniti ivi compresi;
  • tutti gli atti della Commissione giudicatrice regionale toscana n. 4 con particolare riferimento al verbale di correzione della prova scritta della dott.ssa Silvia Sladojevich nella parte in cui è stata ritenuta errata la risposta b) ("DOXICILLINA") data dalla ricorrente al quesito n. 87 – compito Versione C "Quale tra gli antibiotici di seguito elencati non è consigliato nel trattamento della malattia di Lyme";
  • del provvedimento di incogniti estremi, ove adottato, mediante il quale è stata rigettata l'istanza di autotutela presentata dalla dott.ssa Sladojevich al fine di ottenere la modifica dei punteggi a lei conferiti.
     
Si pubblica integralmente quanto ricevuto dagli avvocati di parte ricorrente con Pec protocollo 2018/143512-P del 14-03-2018, in esecuzione dell'ordinanza del Tar Lazio - Roma, Sezione Terza Quater, n.1746/2018 del 14.2.2018. per permettere l'integrazione del contraddittorio dei soggetti interessati. 
Pubblicato sul sito in data 16 marzo 2018. 
 
Motivi aggiunti al ricorso Sladojevich Silvia  ►►
 
Lo svolgimento del processo può essere seguito consultando il sito www.giustizia-amministrativa.it attraverso l'inserimento del numero di registro generale del ricorso n.608/2018 nella seconda sottosezione "ricerca ricorsi" rintracciabile all'interno della seconda sottosezione "Lazio – Roma" della sezione "TAR".
 

Aggiornato al:
23.04.2018
Article ID:
15176432