Programmazione delle attività

Esempio di cartografiaLa Regione Toscana ha coordinato ed indirizzato le attività, al fine di una concreta sperimentazione, finalizzata anche a valutare oggettivamente i risultati in termini di costi e benefici, per un'ottimizzazione della programmazione successiva delle indagini in altri centri urbani.
L'obiettivo principale è quello di acquisire le caratteristiche dei terreni sui quali risulta costruito il centro urbano nelle varie epoche di espansione (dal centro storico per lo più di origine medioevale ai modesti ampliamenti dei secoli successivi fino alle espansioni più recenti) e non quelle delle aree limitrofe non urbanizzate. Ciò comporta di operare all'interno del centro urbano, dovendo fare riferimento ai pochi spazzi aperti disponibili ed alla presenza di viabilità e di reti tecnologiche e di servizio che costituiscono difficoltà all'applicazione di talune indagini.
Le attività sono state avviate progressivamente nel tempo al fine di poter tenere in conto dell'esperienza e dei risultati acquisiti ed introdurre laddove opportuno i necessari correttivi.La programmazione si esplica nei punti che seguono.

Programma preliminare

  • per la cartografia geologica, geomorfologica e litologico tecnica (individuazione delle aree con i Comuni in relazione al rischio di esposizione sismica)
  • per le indagini di sismica a rifrazione con onde P e SH
  • per i sondaggi geotecnici,prove di laboratorio sui campioni indisturbati,prove down-hole, SASW

Assegnazione dei lavori

  • per la cartografia geologica, geomorfologica e litologico -tecnica: i Comuni incaricano i professionisti locali che per la redazione della cartografia collaborano con i referenti scientifici regionali
  • per le indagini di sismica a rifrazione, i sondaggi geotecnici e le prove Down-hole, i Comuni eseguono una gara di appalto sulla base di capitolati redatti dalla Area
  • Servizio Sismico Regionale - per le prove di laboratorio sui campioni indisturbati ed le prove geofisiche SASW, la Area - Servizio Sismico Regionale stipula direttamente convenzioni con le Università

Controllo di qualità

  • i referenti scientifici e la Area - Servizio Sismico Regionale verificano in tutte le fasi operative lo svolgimento delle attività assicurando il supporto tecnico e valutano la qualità dei risultati finali;
  • la valutazione a fine lavori viene comunicata al Comune con l'autorizzazione al pagamento finale dei professionisti e ditte

Aggiornato al:
30.10.2020
Article ID:
177922