Normative vigenti

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, di concerto con il Ministero per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2007, il  con il quale si stabiliscono le nuove modalità per le comunicazioni obbligatorie on-line (instaurazioni, trasformazioni, proroghe e cessazioni dei rapporti di lavoro) da parte dei datori di lavoro, pubblici e privati. Il Decreto è entrato in vigore l'11 gennaio 2008 e stabilisce l'obbligo esclusivo della trasmissione on line a decorrere dal 1° marzo 2008.

Inoltre, la 
L. 133/08, ha introdotto l'obbligo di trasmissione esclusivamente in via telematica del Prospetto Informativo Aziendale (L. 68/99), costituendo mancato adempimento l'invio con strumenti diversi.

Per il quadro completo e aggiornato della normativa sulle Comunicazioni Obbligatorie clicca qui.

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 15 marzo 2019   Gli aggiornamenti riguardano l'adozione del nuovo comune unito di Barberino Tavarnelle (dall'unione dei comuni di Barberino Val d'Elsa e Tavarnelle Val di Pesa) attivo dal 01/01/2019 e l'inserimento di nuove voci nella tabella dei CCNL. Inoltre sono state aggiunte due nuove voci per l'indicazione dei motivi di cessazione del rapporto di lavoro.
La documentazione completa è disponibile sotto la voce Modelli e Tabelle o sul sito di Anpal Servizi – Area Download – Cronologia versioni – Classificazioni standard. ________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 28 febbraio 2017

 

   (Ministero del Lavoro - Nota Direttoriale del 10 febbraio 2017 n. 33/930)
Gli aggiornamenti riguardano in particolare l'anagrafica dei Comuni (modifiche certificate da ISTAT e in vigore dal 1 gennaio 2017) e l'anagrafica dei Centri per l'Impiego (modifiche seguite ad una riorganizzazione dei servizi della Regione Emilia-Romagna).
La documentazione completa è disponibile sotto la voce Modelli e Tabelle o sul sito di Cliclavoro - Cronologia versioni - Comunicazioni obbligatorie. _____________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 30 settembre 2016

 

   (Ministero del Lavoro - Nota Direttoriale del 11 Agosto 2016 prot. 33/4665)
   La principale novità riguarda il recepimento di  una disposizione introdotta dall'art. 49 co. 3 del d.lgs. 81/2015, in merito all'apprendistato specializzato.

   Ulteriori  novità riguarderanno aggiornamenti delle tabelle relative a comuni/ stati esteri e cittadinanza.

La documentazione completa è disponibileCliclavoro - Cronologia versioni - Comunicazioni obbligatorie.

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 15 Aprile 2016 - rinviati al 19 aprile 2016 (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 33/43 del 17 febbraio 2016,  integrato dal Decreto Direttoriale n. 33/1349 del 4 marzo 2016 )

Le principali novità riguardano un ulteriore aggiornamento della tabella "Tipologia contratti" e l'adozione di alcuni nuovi comuni associati.

La documentazione completa è disponibile sotto la voce Modelli e Tabelle o sul sito di Cliclavoro - Cronologia versioni Comunicazioni obbligatorie

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 1 Febbraio 2016 (Ministero del Lavoro - Le principali novità riguardano l'aggiornamento della tabella "Tipologia contratti", come previsto dal D.Lgs. 81/2015, e l'inserimento di alcune nuove tipologie di tirocini, secondo quanto disposto in termini di costituzione di tirocini finalizzati all'inclusione sociale.

La documentazione completa è disponibile sotto la voce 
Modelli e Tabelle o sul sito di Cliclavoro - Cronologia versioni Comunicazioni obbligatorie
 

 

Novità introdotte dagli aggiornamenti del 9 Dicembre 2015 (Ministero del Lavoro - Nota direttoriale del 30 novembre 2015 n.prot. 33/6022 La principale novità riguarda l'aggiornamento della tabella "Comuni e stati esteri" La documentazione completa è disponibile sotto la voce  o sul sito di 

 



Novità introdotte dagli aggiornamenti del 10 gennaio 2014

    (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 345 del 17 settembre 2013).

La principale novità riguarda l'adozione della nuova sezione "Tirocini", la cui compilazione è obbligatoria in caso di comunicazione di rapporti di tirocinio e che adempie agli obblighi previsti dalle nuove linee guida in materia di tirocini.

 


Novità introdotte dagli aggiornamenti del 10 gennaio 2013

    (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 195 del 2 agosto 2012 e Decreto Direttoriale n. 235 del 5 ottobre 2012.
 

Le principali novità, illustrate nella nota del Ministero del Lavoro n. 16176 del 19.11.2012, riguardano:

- inserimenti multipli di lavoratori nel sistema UNILAV: utilizzando il modulo "Unificato LAV", sarà possibile effettuare un'unica comunicazione di più lavoratori.

- Inserimenti multipli di codici di agevolazione: è stata ammessa la possibilità di inserimenti multipli di codici di agevolazione nel caso in cui i lavoratori siano portatori di diverse tipologie di agevolazioni.

- contratti a tempo determinato: per la prosecuzione di fatto del rapporto di lavoro è stato prevista la possibilità di inserire la dicitura "prosecuzione di fatto" nel campo "data fine proroga".

- apprendistato: è stato inserito il nuovo campo "data fine periodo formativo" che, in caso di contratto di apprendistato stagionale, coinciderà con la data di fine del rapporto di lavoro. Inoltre, è stata aggiunta la dicitura "fine periodo formativo" come causale di trasformazione, che dovrà essere utilizzata solo in caso di termine anticipato del periodo formativo.

- rettifica: è stata prevista la possibilità, in caso di necessità o di situazioni che potrebbero danneggiare il lavoratore o il datore di lavoro, di poter richiedere ai Centri per l'Impiego di effettuare una rettifica che preveda la modifica di dati essenziali anche oltre il termine dei 5 giorni dalla comunicazione. La c.d. "rettifica d'ufficio" è consentita solo nei seguenti casi: a) rettifica seguito di verbale d'ispezione; b) rettifica per variazione di agevolazione; c) rettifica per variazione dati del permesso di soggiorno.
In questi casi il datore di lavoro dovrà presentarsi presso il Centro per l'Impiego competente e chiedere di effettuare la modifica. 

- somministrazione: sono state apportate modifiche agli standard del modello UNI-Somm per migliorare la gestione delle informazioni e per recepire le novità sopraelencate. 

La documentazione completa è disponibile sotto la voce Modelli e Tabelle o sul sito di Cliclavoro - Cronologia versioni Comunicazioni obbligatorie
 


Novità introdotte dagli aggiornamenti del 15 Giugno 2012

    (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 89 del 16 maggio 2012)

Gli aggiornamenti introducono le nuove modalità per la rettifica delle informazioni contenute nei modelli del sistema informatico delle Comunicazioni Obbligatorie .
La rettifica dei dati essenziali può essere effettuata esclusivamente entro 5 giorni dalla comunicazione.
Successivamente a tale periodo potranno essere rettificati solo i dati non essenziali
 ( Nota ministeriale 21 maggio 2012).

La documentazione è disponibile sotto la voce Modelli e Tabelle o sul sito di Cliclavoro - Cronologia versioni Comunicazioni obbligatorie
 


Novità introdotte dagli aggiornamenti del 26 Aprile 2012

    (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 59 del 20 Aprile 2012)

Gli aggiornamenti consentono di registrare le novità introdotte dal Testo Unico dell'apprendistato (D.Lgs. n. 167/2011).

Aggiunte nuove voci nella tabella "Tipo contratti":
- APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA PROFESSIONALE E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE
- APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE
- APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA
- APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA PROFESSIONALE E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE PER LAVORATORI IN MOBILITA'
- APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE PER LAVORATORI IN MOBILITA'
- APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA PER LAVORATORI IN MOBILITA'
- APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O CONTRATTO DI MESTIERE PER LAVORATORI STAGIONALI

Aggiunta nuova voce nella tabella "Trasformazioni":
- FINE PERIODO FORMATIVO

Aggiunte nuove voci nella tabella "Cessazioni":
- LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA DURANTE IL PERIODO DI FORMAZIONE
- LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO DURANTE IL PERIODO DI FORMAZIONE
- DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA O GIUSTIFICATO MOTIVO DURANTE IL PERIODO DI FORMAZIONE
- RECESSO CON PREAVVISO AL TERMINE DEL PERIODO FORMATIVO

N.B.: Per i rapporti di apprendistato instaurati a far data dal 25 ottobre, la data "fine rapporto" resta obbligatoria, ma si intende come "data fine periodo formativo". In caso di rapporto di Apprendistato per lavoratori stagionali, la data di fine rapporto si intende come data effettiva di cessazione e non come data di termine del periodo formativo.

N.B: Per effettuare comunicazioni di proroga, trasformazione o cessazione di contratti di apprendistato attivati con la precedente normativa, ovvero prima del 25 Aprile 2012, visto che i tipi di contratto utilizzati in precedenza non sono più validi, la procedura da seguire è descritta al seguente link del Ministero del Lavoro:
www.cliclavoro.gov.it/NormeContratti/Contratti/Pagine/Contratto-di-Apprendistato.aspx.


Novità introdotte dagli aggiornamenti del 15 Novembre 2011

    (Ministero del Lavoro - Decreto Direttoriale n. 240 del 21 ottobre 2011)

Rettifiche
"Entro i cinque giorni successivi all'invio della comunicazione è possibile rettificare tutti i campi.
Successivamente a tale periodo la comunicazione non potrà più essere rettificata."

Apprendistato
Per i rapporti di apprendistato instaurati a far data dal 25 ottobre, la data "fine rapporto" resta obbligatoria, ma si intende come data fine periodo formativo.
N.B.: L'obbligo di comunicazione della trasformazione da contratto di apprendistato a contratto a tempo indeterminato permane per i contratti in essere alla data di entrata in vigore del T.U. (25 ottobre 2011). I contratti di apprendistato instaurati secondo il T.U. non sono soggetti alla comunicazione di trasformazione. Per essi la data "fine rapporto" si intende come data di fine periodo formativo.

Gestione dei dati anagrafici del datore di lavoro (o legale rappresentante)
In tutti i modelli è stata aggiunta la sezione "Dati legale rappresentante" (contenente i campi cognome, nome, sesso, data di nascita, comune (o stato estero di nascita), cittadinanza, titolo di soggiorno, numero titolo di soggiorno, motivo titolo di soggiorno, scadenza titolo di soggiorno, questura rilascio titolo di soggiorno), da compilarsi nel caso in cui il datore di lavoro in quanto persona fisica o in qualità di legale rappresentante nel caso di persona giuridica, sia di cittadinanza extracomunitaria o neo comunitaria in regime transitorio e sia soggiornante in Italia. Inoltredevono essere compilati sempre (anche per i datori di lavoro non extracomunitari) quando vengono compilati i campi relativi alla sezione Modello Q del Lavoratore.

Nuove codifiche Istat 2011 (qualifiche professionali)
Sarà adottata la nuova tabella della qualifiche professionali Istat 2011. La nuova codifica è su 6 livelli (contro i 5 precedenti).
Per i dettagli si rimanda al link: http://cp2011.istat.it/


Novità introdotte dal Collegato lavoro (legge 183/2010)

Modalità per le comunicazioni della pubblica amministrazione
Il Collegato lavoro (legge 183/2010) introduce una disposizione che semplifica gli obblighi a carico delle Pubbliche Amministrazioni in caso di costituzione, variazione e risoluzione del rapporto di lavoro. Le pubbliche amministrazioni sono tenute a comunicare entro il ventesimo giorno del mese successivo alla data di assunzione, di proroga, di trasformazione e di cessazione al servizio competente nel cui ambito è ubicata la sede di lavoro, l'assunzione, la proroga, la trasformazione e la cessazione dei rapporti di lavoro relativi al mese precedente.

Comunicazioni di assunzione nel settore turistico
L' art. 4, co. 2 del Collegato lavoro (legge 183/2010) introduce una modifica per quanto riguarda la modalità di comunicazione di assunzione nel settore turistico.
I datori di lavoro del settore turistico, qualora al momento dell'assunzione non dispongano di tutti i dati anagrafici del lavoratore, possono adempiere al loro obbligo di comunicazione inviando una comunicazione preventiva con i dati identificativi del lavoratore stesso e la tipologia contrattuale di assunzione. Entro i 3 giorni successivi all'instaurazione del rapporto di lavoro la comunicazione deve essere integrata inviando il Mod. UNILAV completo.
I datori di lavoro e gli intermediari interessati dovranno comunicare il modello Uniurg Settore Turistico tramite l'apposita pagina del portale Cliclavoro del Ministero del Lavoro e successivamente inviare l'UNILAV assunzione completo entro i 3 giorni successivi mediante ComunicazioniOnLine Regione Toscana.

 

 

Aggiornato al:
25.03.2020
Article ID:
3252098