No "d" Day, giornata contro le discriminazioni di genere nel lavoro

Convegno l'11 marzo 2020, a Firenze in P.zza del Duomo n. 10, Palazzo Strozzi Sacrati, Sala Pegaso

Condividi
Convegno

Per parlare di discriminazioni di genere nel mondo del lavoro non occorre arrivare alle molestie e/o alla violenza: è sufficiente fermarsi molto prima. Così come bisogna superare la convinzione che la discriminazione sia semplicemente una percezione individuale e come tale opinabile.

La discriminazione è a tutt’oggi molto frequente sui luoghi di lavoro; non necessariamente si manifesta in modo eclatante, molto più spesso si annida nelle pratiche quotidiane dell’organizzazione, nella cultura stessa del lavoro, nella visione sociale di uomini e donne.

Questa giornata ha l’obiettivo di svelare la discriminazione nelle sue varie forme, per riconoscerla e contrastarla. Perché un mondo del lavoro senza discriminazioni è un valore per tutti e tutte.

11 marzo 2020, a Firenze in P.zza del Duomo n. 10, Palazzo Strozzi Sacrati, Sala Pegaso

scarica la locandina con il programma (jpg)

Programma
- (scarica in pdf)

Ore 9,00 Saluti istituzionali

- Enrico Rossi (Presidente Regione Toscana)
- Rosanna Pugnalini (Presidente Commissione regionale Pari Opportunità Toscana)

Ore 9,30 Introduzione

Introduce e coordina
Maria Grazia Maestrelli (Consigliera di parità Regione Toscana)

Serenella Molendini (Consigliera Nazionale di Parità supplente)

Ore 10,00 Testimonianze

- Il caso della ricerca - Monica Barni (Vicepresidente Regione Toscana)
- Il caso della scuola - Cristina Grieco (Assessora regionale a Istruzione, Formazione e Lavoro)
- Il caso della giustizia - Alessandra Conforti (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Massa)
- Il caso della medicina - Mojgan Azadegan (Responsabile Centro Regionale Salute e Medicina di Genere)
- Il caso dello sport - Debora Nannini (Arbitra Pallavolo ruolo nazionale)
- Il caso dei media - Chiara Brilli (Giornalista)
- Maschile, femminile. Discriminazioni e linguaggio - Cecilia Robustelli (Docente di Linguistica italiana, Università di Modena e Reggio Emilia)
- La parità di genere nell'impresa e nel lavoro - Tiziana Pompei (Vicesegretaria generale Unioncamere)

Ore 12,45 Chiusura lavori mattina

Stefania Saccardi (Assessora regionale a Diritto alla salute, Politiche sociali e Sport)

Ore 13,00 Pausa pranzo

Ore 14,00 Apertura lavori pomeriggio

Federica Fratoni (Assessora regionale ad Ambiente, assetto idrogeologico, parchi e terme)

Ore 14,15 Interventi

- La condizione lavorativa ed economica delle donne in Toscana - Natalia Faraoni (Ricercatrice IRPET)
- I processi di costruzione del genere durante la gravidanza - Letizia Scrobogna (Vincitrice Premio regionale “Analisi e contrasto degli stereotipi di genere”)
- Famiglie e ruoli di genere. Studio di caso con bambine e bambini della scuola primaria - Sara Montis  (Vincitrice Premio regionale “Analisi e contrasto degli stereotipi di genere”)

Ore 15,00 Tavola rotonda

Dalida Angelini (segretaria generale CGIL Toscana); Rossella Tavolaro (coordinatrice donne CISL Toscana); Paola Vecchiarino (segretaria regionale UIL Toscana con delega alle pari opportunità); Silvia Ramondetta (Responsabile Area economica Confindustria Toscana); Monica Bettollini (Presidente Donne in Campo Cia Toscana); Sandra Vannoni (Vicepresidente Commissione regionale Soggetti Professionali)

ore 16,30 Conclusioni

Serena Spinelli (Consigliera Regione Toscana)

 

 

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
28.02.2020
Article ID:
24367484