Napolitano: "Diritti insieme a doveri per più solidarietà"

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato un telegramma di saluto in occasione della 13° edizione del Meeting sui diritti umani. "Ritengo particolarmente significativo – scrive il capo dello Stato – che tale iniziativa veda il coinvolgimento attivo di migliaia di studenti per approfondire il tema della riconciliazione, contro il razzismo, contro la violenza, contro ciò che divide anziché unire."

 

Il presidente della Repubblica sottolinea in particolare il tema della formazione giovanile. "E' sulla formazione dei giovani – afferma – che si deve fare leva per assicurare uno sviluppo equilibrato della nostra società per radicare il principio che in ogni democrazia accanto ai diritti, ad iniziare proprio dai diritti dell'uomo, vi sono dei doveri, per suscitare un rinnovato spirito di solidarietà.

Si avverte la necessità – conclude Napolitano – di un nuovo impegno collettivo per riscattare il senso alto della politica e costruire una società democratica più equa e più solidale, tollerante e inclusiva, che sappia fare tesoro della propria eredità storica nel guardare al futuro in modo aperto."

Il telegramma si conclude con i migliori auguri per il successo del Meeting.

Aggiornato al:
07.02.2013
Article ID:
545611