Morti per causa, anno 1996

La presente pubblicazione riporta i dati di mortalità per tutte le patologie della popolazione residente nelle Unità Sanitarie Locali della Toscana

L'interesse della Regione Toscana per la creazione di un sistema informativo regionale sulla mortalità risale all'inizio degli anni '80 ed ha portato alla creazione di un sistema di rilevazione centralizzato: il Registro di Mortalità Regionale (R.M.R.).
Tale iniziativa è stata resa più facile dalla disponibilità a livello di U.S.L. della copia della scheda di morte ISTAT. Il Registro di Mortalità Regionale (R.M.R.) ha iniziato l'attività nel 1985 per la provincia di Firenze, in relazione all'attivazione del Registro Tumori Toscano; nel 1987 la rilevazione è stata estesa all'intera Toscana.

Il Piano Sanitario Regionale ha affidato con L.R. 29/1990 la gestione della attività del R.M.R. alla U.O. di Epidemiologia C.S.P.O., attuale Presidio per la Prevenzione Oncologica dell'Azienda Ospedaliera Careggi, in collaborazione con l'Area "Pianificazione strategica" del Dipartimento del Diritto alla salute e delle Politiche di solidarietà della Regione Toscana. 

La creazione di tale sistema di rilevazione ha comportato l'attivazione di un flusso informativo con le U.S.L. ed i comuni della Toscana volto ad assicurare la completezza della raccolta dei dati di mortalità. Ha inoltre richiesto una specifica attenzione alle problematiche della qualità della codifica della causa di morte per affrontare, con conseguenti rapporti con l'ISTAT, il tema della confrontabilità dei dati a livello nazionale e locale. 

Dal 1987 viene utilizzata per la pubblicazione annuale dei "Morti per causa" effettuata dal Servizio Statistica della Regione Toscana in collaborazione con il Dipartimento del Diritto alla salute e delle Politiche di solidarietà inoltre sono state prodotte due pubblicazioni, una relativa alla mortalità nella provincia di Firenze e una relativa alla mortalità dell'intera Toscana nel periodo 1987-1990, a cura del R.M.R.  Dal 1993 la pubblicazione è frutto della collaborazione fra il Servizio Statistica della Regione Toscana e l'U.O. di Epidemiologia del C.S.P.O.

Scarica:


 

Aggiornato al:
17.10.2013
Article ID:
7244045