Meccanismi alternativi di finanziamento del settore culturale e creativo

Nel corso della Presidenza portoghese dell'UE, la Commissione europea realizzerà a fine gennaio 2021 un workshop di particolare importanza per il settore culturale come parte delle risposte da costruire strategicamente per supportare gli operatori culturali attraverso una riflessione collettiva su tutte le possibili sperimentazioni di meccanismi alternativi di finanziamento della Cultura. Quest'azione è inoltre parte integrante del Work Plan for Culture 2019-2022 del Consiglio che sottolinea l'importanza del ricorso a fondi privati, in partenariato con quelli pubblici, per il rilancio e il sostegno al patrimonio culturale europeo, in coerenza con il Rapporto della Corte dei Conti UE sugli investimenti nei siti culturali (di recente pubblicazione).
Le autorità regionali che hanno iniziato a fare leva su questi strumenti, ancor più a partire dalla fase di emergenza Covid-19, sono fortemente invitate a partecipare alla riflessione fin dalla preparazione dell'evento attraverso i propri canali di dialogo con la Commissione europea e nel contesto dei lavori del gruppo europeo di Esperti sul patrimonio culturale.
 

Aggiornato al:
30.06.2020
Article ID:
25242514