La disabilità in Toscana. Secondo rapporto - anno 2016

In continuità con il precedente, questo rapporto analizza i dati di contesto a livello regionale, soffermando l’attenzione sulle principali dimensioni che caratterizzano i diversi cicli di vita.
Condividi

In continuità con il precedente, questo rapporto analizza i dati di contesto a livello regionale, soffermando l'attenzione sulle principali dimensioni che caratterizzano i diversi cicli di vita: il percorso scolastico e formativo, l'avviamento e la carriera lavorativa, la domanda e la risposta dei servizi per la non autosufficienza.

Sono state inoltre approfondite le più recenti politiche attivate dalla Regione Toscana - tra cui il progetto "Vita indipendente" e il "Dopo di noi", le azioni di sistema per il miglioramento dei servizi socio-sanitari, per l'accessibilità, la mobilità, l'inclusione scolastica e l'inserimento lavorativo, l'attività oramai pluriennale della Scuola Nazionale cani guida per ciechi e della stamperia Braille, l'unica pubblica esistente in Italia.

In particolare, inoltre, è stato approfondito il tema dello sport attraverso una survey mirata a ricostruire una mappatura degli impianti accessibili, nonché degli atleti praticanti, e la sperimentazione del Bando di adattamento domestico.

  • La pubblicazione ►►
  • La pubblicazione in versione accessibile ►►
Aggiornato al:
06.02.2019
Article ID:
13837860