In Primo Piano

La conferenza finale del progetto Rosewood e la quarta edizione del Forest Innovation Workshop. Focus sulla cooperazione delle regioni per innovare la gestione forestale, l'uso del legno e i serviz...

Sarà l’appuntamento per presentare le esperienze e i prodotti realizzati nel triennio progettuale.

Un prestigioso incarico nel network europeo della formazione professionale

Un ricco programma musicale sulle Favole del genio di Anchiano, narrate dall'attrice Cristina Odasso con accompagnamento musicale

Grazie alla partecipazione dei Consorzi, 14 prodotti toscani autentici alla cena di gala del 18 novembre 2019, organizzata in collaborazione con la Federazione italiana cuochi del Belgio

Bandi e Programmi

L'Europa in Toscana: venerdì 1 marzo la prossima tappa del tour a Livorno


Il tour L'Europa in Toscana del presidente Rossi fa tappa a Livorno domani venerdì 1 marzo,  per toccare con mano, anche nel territorio livornese, i progetti realizzati grazie al sostegno (cofinanziamento) dei fondi europei strutturali e d'investimento (fondi UE a gestione indiretta).

Secondo l'Eurobarometro il 60% degli italiani non conosce i fondi strutturali dell'Unione Europea. Tra chi li conosce, poi, l'80% pensa che siano inutili.
Eppure senza queste risorse, saremmo meno sviluppati, meno dinamici, meno coesi. Tante opere non sarebbero state realizzate. È per dare visibilità all'Europa che non è l'Europa dei mercati e della finanza, ma degli investimenti, dei progetti, dei risultati concreti che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha deciso di promuovere un tour per la Toscana. In questo modo da novembre, con 5 tappe già svolte nei territori di Grosseto, Siena, Prato, Arezzo e Lucca, e per altre tappe in programma nelle altre aree della regione, viene monitorata l'attuazione dei progetti più importanti finanziati dall'Unione europea, dal sostegno alle imprese alle infrastrutture, dal trasferimento delle tecnologie alla riqualificazione delle città, dalla tutela delle coste o del paesaggio alla mobilità sostenibile.

Le cinque tappe del viaggio concluse, in breve: L' 8 febbraio 2019 si è svolta la tappa in provincia di Lucca: lavori di restauro, adeguamento delle strutture e degli impianti all'ex Manifattura tabacchi, all'ex Cavallerizza e al Teatro del Giglio di Lucca; efficientamento energetico dell'hotel San Marco. A Capannori, nel distretto cartario, innovazione delle tecnologie industriali con Slat Cat e Iride. La quarta tappa è stata invece ad Arezzo il 9 gennaio 2019: Piazza Grande e la Fortezza Medicea diventano polo ricreativo della città, la riconversione delle ex caserme Cadorna, il recupero dell'ex mercato ortofrutticolo nel quartiere Pescaiola. A Foiano della Chiana il progetto Eureka integra scuola e lavoro all'istituto comprensivo statale Marcelli, e l'Ilapak Italia realizza un sistema innovativo di saldatura per buste flessibili. A Subbiano l'Aec investe nell'illuminazione pubblica a led. La riqualificazione energetica della Zeus di Bucine; la Cantina Vini Tipici di Ponte a Chiani abbatte i consumi con il fotovoltaico.
Il 18 dicembre 2018 contrassegna la tappa  a Prato e Montemurlo: la tintoria ad energia pulita a Galciana, il tessile di qualità sostenibile a Montemurlo, l'innovazione urbana al Macrolotto di Prato, il design del tessile al Polo universitario, la scuola del sistema moda Buzzi. Mentre la tappa del 12 dicembre 2018 ha visto protagonista Siena  e dintorni con riqualficazione urbana sostenibile e innovazione delle imprese. Il tour L'Europa in Toscana è iniziato a Grosseto il 28 novembre 2018: il drone marino a Orbetello, il caseificio di Manciano, le cantine di Scansano, il consorzio Certema a Cinigiano, l'oleificio Olma a Braccagni

  • Per seguire il tour del presidente Rossi vai al nuovo sito della Regione "L'Europa in Toscana, il tour"  www.europatoscana.it

Condividi
Aggiornato al:
11.03.2019