Introduzione



L'Agenda Digitale Toscana sviluppa azioni e progetti in quattro direzioni:

  • e.comunità – politiche per l'accesso alla rete, ai suoi servizi e ai suoi giacimenti di conoscenza, perché Regione Toscana considera l'accessibilità un diritto di cittadinanza a tutti gli effetti;
  • e.servizi – politiche per l'offerta di servizi: puntare sull'innovazione organizzativa e l'uso delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione per offrire a cittadini e imprese servizi sempre più efficienti, trasparenti e integrati;
  • e.competitività – politiche per uno sviluppo economico sostenibile:  accrescere il valore e la competitività delle imprese tramite l'utilizzo delle Tic e il loro impiego nella catena produzione-marketing- vendita;
  • infrastrutture – interventi per completare e aumentare le infrastrutture tecnologie di Rete Telematica Regionale Toscana: diffondere la banda larga, condividere i livello di servizio garantiti, creare sistemi interoperabili e sicuri.

Agenda Digitale Toscana raccoglie e rilancia l'eredità di e.Toscana, il "Programma regionale 2007-2010 per la promozione e lo sviluppo dell'amministrazione elettronica e della società dell'informazione".

Il "villaggio digitale"
Regione Toscana ha inoltre definito un'azione che ha l'obiettivo di rendere disponibili per un territorio servizi on line tramite i quali i cittadini e le imprese possano operare con la PA totalmente in via telematica, al fine di offrire una modalità efficace e semplificata di accesso ai servizi sfruttando al massimo gli strumenti tecnologici (non solo il personal computer ma anche smartphone e tablet), nei vari aspetti della vita, lavorativa, formativa, assistenziale, culturale, sportiva, ecc., oltre ad elevare il livello di digitalizzazione dei procedimenti amministrativi.

L'azione per il Villaggio Digitale prevede che tutte le pubbliche amministrazioni di un territorio operino per mettere a disposizione, in una logica di  condivisione, i servizi digitali attivati, e agiscano per collegare anche quelli di altri soggetti al fine di integrarli su un'unica piattaforma rivolta a cittadini, associazioni e imprese. Tale piattaforma di servizi sarà disponibile nel rispetto degli standard regionali e si integrerà con tutti i servizi che può mettere a disposizione Regione Toscana consentendo di svolgere intere filiere di procedimenti amministrativi, che coinvolgano anche più amministrazioni, in modalità on line.

In questo processo la PA vuol essere catalizzatore e facilitatore in un processo che non è solo tecnologico ma prevede integrazioni, accordi e sinergie d'innovazione fra vari soggetti, mettendo al centro il cittadino, l'impresa, l'associazione. L'azione mira anche ad analizzare e attivare sistemi e servizi innovativi per la PA, i cittadini e le imprese, che tengano conto delle più moderne soluzioni tecnologiche e dei nuovi paradigmi di servizio attivabili tramite Internet, delle tecnologie cloud e delle tecnologie "SMART".

Aggiornato al:
08.05.2013
Article ID:
178666