Infortuni sul lavoro


E' noto a tutti che l'infortunio sia la conseguenza di un incidente traumatico o mortale le cui cause possono essere molteplici e di diversa natura.

Per la corretta interpretazione dei dati circa gli infortuni sul lavoro occorre usare particolare cautela. Basti pensare che la determinazione formale di un infortunio è soggetta ad un procedimento istruttorio complesso e temporalmente non predeterminabile. Il nesso di causalità rappresenta senza dubbio l'elemento essenziale per una definizione formale dell'infortunio da parte dell'istituto assicuratore, tuttavia non è l'unico elemento che influenza la rilevazione degli infortuni sul lavoro.

Maggiori informazioni in merito al sistema di rilevazione/classificazione degli infortuni sul lavoro e all'interpretazione dei dati numerici sono precisate nel report sottostante a cura del Centro Regionale Infortuni e Malattie Professionali (CeRIMP).

Si riportano di seguito alcuni grafici descrittivi delle tabelle contenute nel report:

 

In Regione Toscana, le denunce di infortuno rilevate da INAIL si riducono gradualmente da circa 67mila per l'anno 2010 a 49.524 per l'anno 2017. Per ciascun anno del periodo considerato, circa i 2/3 delle denunce sono definite positive dall'istituto e circa 1/3 delle definizioni positive esitano in infortunio grave ovvero con prognosi superiore a 30 giorni o almeno 1 grado di inabilità o mortale. Le denunce di infortuni accaduti nella nostra regione nel 2018 e registrate da INAIL al 31/12/2018 risultano essere 48.955.

 
 

In Regione Toscana, nel periodo 2010-2016 circa l'81% degli infortuni definiti positivamente dall'istituto assicuratore accadono nei confini aziendali, mentre il restante 19% degli infortuni, pur essendo correlati al lavoro, accadono all'esterno dei confini aziendali, ovvero in strada o lungo il tragitto casa-lavoro (infortunio in itinere). Gli infortuni in itinere ammontano a circa il 14% delle definizioni positive. I dati relativi al 2017, aggiornati al 31/10/2018, sembrerebbero suggerire una ripartizione dei casi di infortunio più spostata verso gli infortuni in itinere. Tali dati, tuttavia, sono ancora provvisori e non è sensato trarre conclusioni affrettate.
 

Report

  • Infortuni sul lavoro in Toscana 2010-2016 e prime elaborazioni 2017-2018 
     Aggiornamento al 15/02/2019 ►►
     Aggiornamento al 29/10/2018 ►► 


Per maggiori informazioni

INAIL
Informo - ll sistema di sorveglianza nazionale degli infortuni mortali e gravi sul lavoro ►►

 
 

Condividi
Aggiornato al:
27.03.2019