Indicatori economici, nel 2015 confermati i segnali di ripresa della Toscana


Nell'ultimo quarto trimestre 2014 si ferma la diminuzione delle imprese registrate alla Camera di commercio e comincia a crescere il loro numero, sia in Toscana sia a livello nazionale, in particolare nel commercio all'ingrosso e al dettaglio, nelle attività immobiliari, nelle attività professionali scientifiche e tecniche, e in altri servizi. Le esportazioni, dopo il minimo del 2009, crescono con andamento simile in Toscana e in Italia, raggiungendo nel terzo trimestre 2015 rispettivamente il +14,8% e il +20%. In Toscana il tasso di attività, che è più alto rispetto alla media italiana, aumenta dal terzo trimestre 2014 al terzo trimestre 2015, mentre in Italia rimane stabile. Nello stesso periodo, il tasso di disoccupazione, sempre inferiore nella nostra regione, rispetto al dato nazionale, diminuisce in Toscana, passando da 9,0% all' 8,5% (in Italia la diminuzione è dall'11,7% al 10,6%). Gli avviamenti al lavoro per tipo di contratto sono in crescita tra il 2009 e il 2011, registrano una diminuzione fino al 2013 e poi una ripresa dal 2014 che continua anche nei tre trimestri del 2015 (infografica 1 e tabella 1) Gli avviamenti a tempo indeterminato, che pesavano intorno al 12% sugli avviamenti totali fino al terzo trimestre 2014, salgono fino al 16,5% nel terzo trimestre 2015. Considerando il trend di questi contratti, dopo il minimo raggiunto ad inizio 2012, si osserva una crescita fino al terzo trimestre del 2015.  Sono i segnali di ripresa che emergono dal report statistico "Serie storiche di indicatori economici congiunturali" pubblicato dal settore Sistemia di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica della Regione Toscana

Secondo il report, Il tasso di disoccupazione giovanile toscana, anch'esso inferiore in Toscana rispetto alla media nazionale, risulta tuttavia ancora in crescita nel 2014 e si attesta al 35,7% (nel 2013 era 33,1%). Ma resta da verificare l'andamento nell'ultimo anno, poichè i dati 2015 non sono ancora disponibili. A fine 2015 il tasso italiano risulta in diminuzione: da 39,6% del terzo trimestre del 2014 a 35,3% del terzo trimestre 2015 (-4,2%).
Nell'ultimo periodo luglio-novembre 2015, l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività, dopo un periodo di stabilità, decresce sia in Toscana sia su scala nazionale. La diminuzione delle prime immatricolazioni delle automobili (auto nuove) che si è registrata fino al 2012, si è arrestata per lasciare posto ad una risalita, sopratutto delle immatricolazioni legate alle persone fisiche, che copre anche il 2015.

Infografica 1 - Trend degli avviamenti per tipo di contratto in Toscana (valori assoluti). Fonte: Elaborazione del settore "Sistemi informativi di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" su dati del Sistema Informativo Lavoro (SIL)  - Regione Toscana

Tabella 1 - Rapporto tra il trend degli avviamenti per tempo indeterminato sul trend degli
avviamenti totali in Toscana (valori percentuali)
. Fonte: Elaborazione del settore "Sistemi informativi di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" su dati del Sistema Informativo Lavoro (SIL)  - Regione Toscana.




Anna Luisa Freschi

Aggiornato al:
28.02.2018
Article ID:
13083769