I toscani e internet: sempre più connessi wi-fi e interattivi


Cambiano i dispositivi per accedere alla rete, cambiano le abitudini degli utenti. Il pc portatile e le sue ultime varianti, sorpassano il computer fisso, che si usa prevalentemente a casa o a lavoro. Questo comporta una maggiore facilità e frequenza di accesso alla rete, che fa crescere l'uso di internet. In questo processo le perfomance dei toscani si rivelano maggiori, per svariati aspetti, rispetto alla media italiana. E' quanto evidenziano i risultati dell'analisi "I cittadini toscani e le nuove tecnologie - Anno 2014" condotta dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione Toscana, sui dati Istat 2014 relativi all'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazionella (ICT) nell'ambito della rilevazione multiscopo sulle famiglie.

ll 67% delle famiglie toscane usano internet e di queste il 77% ha una connessione fissa a banda larga, mentre il 40% fa ricorso ad una connessione mobile a banda larga. Ad usare internet sono il 60% dei toscani di oltre 6 anni, il 40% dei quali dichiara un uso giornaliero, il 17% lo usa una o più volte la settimana e il restante 3% ne fa invece un uso più saltuario. Crescono le capacità di base nell'utilizzo di internet: saper usare un motore di ricerca (97%), spedire e-mail (85%), postare messaggi (64%) e telefonare via internet (52%). Aumenta, come emerge dall'analisi, l'accesso ad internet da dispositivi portatili/mobili, in luoghi pubblici diversi dalla casa o dal posto di lavoro, come piazze, luoghi all'aperto e ristoranti: il 37% dei toscani over 14 ha usato, negli ultimi tre mesi, un tablet, cellulare, smartphone, palmare, PDA (computer palmare o Personal Digital Assistant) o lettore mp3. Resta il 35% dei toscani di 6 anni e oltre dichiara di non aver mai usato internet.

Per vari aspetti dell'uso di internet la Toscana supera la media nazionale: 5 punti percentuali in più per la lettura online di giornali, informazioni e riviste (61% contro il 56% dell'Italia), 7 punti percentuali in più nella ricerca di informazioni su merci o servizi (59,1% contro il 51,7%). Inoltre gli internauti toscani si rivelano più propensi all'e-commerce, più attivi della media degli italiani nella ricerca di informazioni sanitarie e nel download di software. I toscani battono la media nazionale anche sulle attività di comunicazione via internet (Figura 1): 8 internauti su 10 l'hanno utilizzato negli ultimi 3 mesi per spedire o ricevere e-mail, il 52% per inviare messaggi in chat, blog, forum di discussione online, il 58% per inviare messaggi su facebook o twitter. Più contenuta la quota di coloro che hanno effettuato telefonate via internet (38%).

L'uso di Internet in Toscana si sta trasformando progressivamente in una piattaforma applicativa condivisa per usufruire di servizi per viaggi e vacanze (49%), di servizi bancari (42%), per consultare wiki (65%), per cercare informazioni su merci e servizi (59%). Aumenta anche l'uso di internet per relazionarsi con la Pubblica ammnistrazione (Pa). Le attività principali riguardano il pagamento delle tasse (21% degli utenti toscani) e l'iscrizione alle scuole medie superiori o all'università (20%).

Scarica Informazioni statistiche "I cittadini toscani e le nuove tecnologie - anno 2014"

Figura 1 - Persone di 6 anni e più che hanno usato internet negli ultimi 3 mesi per tipo di attività di comunicazione svolta. Toscana e Italia. Anno 2014 (Valori % sul totale delle persone di 6 anni e più della stessa zona che hanno usato Internet negli ultimi 3 mesi)


Fonte: settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione Toscana, elaborazioni su dati Istat, rilevazione Multiscopo sulle famiglie, uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, 2014 (la somma delle percentuali non fa cento perché sono possibili più risposte)

ALF
 

Aggiornato al:
30.10.2015
Article ID:
12559576