Guardie Ittiche Volontarie: sessioni d'esame

La qualifica di guardia ittica volontaria viene riconosciuta ai cittadini in possesso di apposito attestato, rilasciato dopo il superamento di esame di idoneità

Condividi


Con decreto n.1254/2020 sono state nominate le commissioni esaminatrici per l'esame di idoneità per la qualifica di Guardia Ittica Volontaria ai sensi dell'art.icolo 20bis della legge regionale7/2005 e sono state fissate sedi, date ed orari delle prove d'esame.
 

commissioni

Sede di esame

Date e orari di esame

AREZZO

Via testa 2

31  marzo 1 aprile   ore 9,00

FIRENZE

Via Manzoni 16

18-25 marzo  ore 9,00

PISA

Piazza V.Emanuele  II

16-17 marzo ore 9,30

GROSSETO

Via trieste n.5

26 marzo 2 aprile ore 9,00

 

 

  • Gli esami si svolgeranno secondo le modalità stabilite dalla delibera di Giunta regionale 594 del 4 giugno 2018 (Applicazione L.R. 7/05 art. 20 bis composizione e funzionamento delle Commissioni d'esame per il conseguimento dell'attestato di idoneità alla qualifica di guardia ittica volontaria) (allegato A della delibera)
     
  • Sono accettate le domande pervenute entro il 15 febbraio 2020 .
  • I candidati devono presentarsi nelle sedi, nei giorni e agli orari prestabiliti, muniti di:
    - documento di riconoscimento valido
    - penna a sfera di colore nero o blu.
     

Gli elenchi dei convocati per le prove di abilitazione saranno  riportati dopo la chiusura del termine di presentazione, suddivisi per le sedi territoriali di svolgimento degli esami, con indicazione di orario e luogo di convocazione. Nel caso in cui l'interessato che abbia correttamente inviato l'istanza nei termini previsti non sia presente in tali elenchi, si può rivolgere alle sedi territoriali competenti per territorio per qualsiasi chiarimento in merito.

La prova scritta consiste in quiz a risposta multipla.

Al termine della prova la Commissione procederà alla correzione degli elaborati e i candidati che risulteranno idonei saranno immediatamente ammessi alla fase successiva, consistente nella redazione di un verbale di accertamento sulla base della traccia estratta tra quelle preparate dalla Commissione d'esame.

Per la redazione del verbale di accertamento è consentito avere con sé e consultare le seguenti norme:

Non sono consultabili prontuari e testi diversi da quelli sopra indicati.


Sessioni di esame nelle sedi territoriali regionali anno 2020

 

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
25.02.2020
Article ID:
16340305