Fiera Toscana del Lavoro

Il 5 e 6 dicembre 2019 alla Fortezza da Basso di Firenze
Condividi
Por Fse 2014-2020

 

Il 5 e 6 dicembre 2019 alla Fortezza da Basso, Firenze, si terrà  la prima edizione della
Fiera Toscana del Lavoro - la Regione Toscana mette l'impiego al centro
organizzata da Regione Toscana e ARTI  - Agenzia Regionale Toscana per l'Impiego 

La manifestazione è finanziata dal Fondo Sociale Europeo, promossa e realizzata dalla Regione Toscana  e da ARTI -Agenzia Regionale Toscana per l'Impiego.
In occasione della Fiera si svolgerà l'evento annuale del Por Fse 2014-2020, dedicato ai temi del lavoro, dell'inclusione sociale e delle pari opportunità.

La finalità principale della manifestazione è quella di favorire il contatto diretto tra le persone in cerca di una occupazione e di riqualificazione professionale e le imprese alla ricerca di candidati.

Candidati alle offerte di lavoro 

I cittadini possono rispondere agli annunci di lavoro pubblicati sul portale della Fiera  e su IDOLWEB, inviando la candidatura per il profilo scelto fino al 15 novembre 2019.
I candidati selezionati saranno invitati a sostenere i colloqui con le aziende nelle giornate della Fiera. 

I cittadini che ne hanno l'esigenza possono rivolgersi ai Centri per l'impiego per avere un supporto nella registrazione a IDOLWEB e nelle fasi di compilazione del cv e di invio della candidatura.

Saranno presenti oltre 80 appartenenti ai principali settori di attività dell'economia toscana, realtà aziendali tra le più dinamiche del sistema produttivo regionale, imprese anche di livello nazionale e internazionale, le cui richieste al momento si attestano complessivamente a 200 diversi profili professionali per circa 500 posti di lavoro disponibili.

Durante i due giorni della Fiera i candidati, previa registrazione sul portale fieratoscanalavoro.it, potranno partecipare anche a workshop e seminari tenuti da esperti di orientamento e di selezione del personale, nonché a presentazioni tenute da responsabili delle risorse umane delle aziende. Al termine della presentazione l'azienda potrà incontrare i candidati interessati e raccogliere i CV.

Sarà, inoltre, possibile svolgere un colloquio informativo/orientativo con gli operatori dei centri per l'impiego presso lo stand di ARTI e con i consulenti EURES, per la presentazione delle opportunità per la mobilità professionale e delle offerte di lavoro in Europa.

 

Aggiornato al:
29.10.2019