Contributi per tirocini non curriculari: avviso pubblico 2019

Por Fse 2014-2020. Giovanisì

BANDO SEMPRE APERTO
Condividi

Bando a sportello fino ad esaurimento risorse: contributi per coprire parzialmente o totalmente il rimborso spese forfetario corrisposto dai soggetti ospitanti ai tirocinanti


La Regione Toscana con decreto dirigenziale 20473 del 6 dicembre 2019 ha approvato il bando Contributi per tirocini non curriculari - Giovanisì, modificando l'avviso pubblico Por Fse per contributi a tirocini non curriculari Giovanisì approvato con decreto 4269/2016.

L'obiettivo della Regione è erogare ai soggetti ospitanti il tirocini

- contributo per la copertura parziale/totale del rimborso spese forfetario
corrisposto dai soggetti ospitanti ai tirocinanti ai sensi del comma 11 dell’art. 17ter della legge regionale 32/2002:
- incentivo per l'assunzione con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato presso il medesimo soggetto ospitante di coloro che hanno concluso il periodo di tirocinio finalizzato alla staffetta generazionale di cui all'articolo art. 4 del bando

L'avviso prevede una procedura di presentazione delle domande a sportello. Le domande di contributo per il rimborso spese e per l’incentivo possono pertanto essere presentate continuativamente, con le modalità indicate rispettivamente all’art. 5 e all’art. 7, fino all'esaurimento delle risorse stanziate. Non vi sono pertanto procedure di selezione tese ad assegnare punteggi alle domande tramite l’elaborazione di graduatorie di priorità, essendo di norma finanziate tutte le domande giudicate ammissibili.
Il bando è confinanziato dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020, in particolare dalle risorse assegnate all'azione A.2.1.3.a) Tirocini di orientamento e formazione, inserimento e reinserimento” dell'Asse A “Occupazione” Il bando attua la delibera di giunta 772 del 10 giugno 2019 e rinetrta nell'ambito del progetto regionale Giovanisì,


Finalità.  Il bando finanzia il contributo destinato alla copertura parziale o totale di tale rimborso spese su richiesta del soggetto ospitante in possesso dei requisiti di cui all'art. 4 dell'avviso, che presenti domanda di contributo con le modalità e nel rispetto dei tempi indicati ai successivi articoli 5 e 6 dell'avviso.


Presentazione domande e risorse. L'avviso ha validità a far data dal 2 gennaio 2020  e si applica alle domande di contributo presentate a partire da tale data.
E' un bando a sportello, con presentazione domande in qualunque momento fino ad esaurimento risorse. Nel momento in cui le richieste di finanziamento presentate determinino l’esaurimento delle risorse disponibili, il settore della Regione Toscana procede  alla chiusura dei termini per la presentazione delle domande.
Nel caso in cui le risorse stanziate non risultino sufficienti per finanziare tutte le richieste di contributo presentate entro la data di chiusura dell’avviso, in attuazione di quanto disposto dalla delibera 772 del 10 giugno 2019 si procederà alla selezione delle domande in base al criterio cronologico di presentazione, escludendo dal finanziamento le domande presentate per ultime. Le domande ammissibili che sulla base dell’ordine cronologico di presentazione, come registrato dal Sistema Informativo, non risultino finanziabili a causa dell’esaurimento delle risorse, non saranno ammesse a finanziamento anche se presentate entro la data di chiusura dell’avviso

Il soggetto ospitante il tirocicnio in possesso dei requisiti di cui all'articolo 4 del presente avviso, che intenda chiedere il contributo, deve presentare domanda on line di ammissione a finanziamento (modello 1) collegandosi al seguente indirizzo web:
https://webs.rete.toscana.it/idol/tirocinioOnLine/index.html
L’accesso dovrà avvenire tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con la quale il compilatore
dovrà registrarsi all’applicativo “Tirocini On Line” per la presentazione telematica della domanda di contributo.

È possibile accedere all’applicativo anche con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità
Digitale), che permette alle persone fisiche di presentare domanda sulla piattaforma “Tirocini OnLine” da computer, tablet e smartphone mediante username e password, in tal caso la registrazione andrà effettuata collegandosi al seguente URL:
https://pda-arpa.tix.it/pda/arpa/PD/PDARegioneToscana/PDARegioneToscana/PDACORegioneToscana/idol/tirocinioOnLine/index.html

Apertura ticket. in  caso  di problemi riscontrati  in fase di compilazione  della  domanda, soprattutto in prossimità della  scadenza dei termini di presentazione, è consigliabile l’apertura di un ticket al numero verde indicato nella sezione Informazioni e contatti del portale stesso al fine di tracciare le problematiche tecniche riscontrate


Contributo. L'importo del contributo è quantificato nel modo seguente:

1) Per i tirocini svolti da giovani nella fascia d'età 18-29 anni in possesso e nel rispetto dei
requisiti di ammissibilità di cui ai punti 1-2-3-6 dell’art. 4, l’importo del contributo concesso è pari al 60% del rimborso spese mensile indicato nel progetto formativo fino ad un massimo di 300,00 euro mensili;

2) Per i tirocini svolti da giovani con disabilità o in condizione di svantaggio, di cui all'art.17 bis comma 5 lettere a) e b) della legge, nella fascia d'età 18-29 anni in possesso e nel rispetto del requisito di ammissibilità di cui al punto 4 dell’art. 4,l’importo del contributo concesso è pari al 100% del rimborso spese mensile indicato nel progetto formativo fino ad un massimo di 500,00 euro mensili;

3) Per i tirocini dell’artigianato artistico e tradizionale svolti da giovani nella fascia d'età
18-29 anni
in possesso e nel rispetto del requisito di ammissibilità di cui al punto 5 dell’art. 4,  l’importo del contributo concesso è pari al 100% del rimborso spese mensile indicato nel progetto formativo fino ad un  massimo di 500,00 euro mensili;

4) Per i tirocini “finalizzati all’inserimento o al reinserimento al lavoro” attivati per una durata massima di 6 mesi da imprese con processi di pensionamento anticipato in corso, che si impegnino ad assumere il tirocinante alla fine del tirocinio, in possesso e nel rispetto del requisito di ammissibilità di cui al punto 7 dell’art. 4, l’importo del contributo concesso è pari al 100% del rimborso spese mensile indicato nel progetto formativo fino ad un massimo di 500,00 euro mensili
 

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente consultare integralmente il bando e i suoi allegati

Modifiche del testo bando 2016 allegato A al decreto 20473/2019

Allegato B - Avviso pubblico allegato B del decreto 20473/2019


Per saperne di più

su normativa regionale sui tirocini non curriculari

  • conattare i Centri per l’Impiego, i cui indirizzi e recapiti telefonici e di posta elettronica sono indicati all’indirizzo web: http://www.regione.toscana.it/-/recapiti-e-orari-degli-uffici-sul-territorio

su avviso pubblico

  • numero verde di Giovanisì 800.098.719 - e mail info@giovanisi.it

su istruttoria di ammissione a finanziamento (mod. 1 e 2) e alla rendicontazione della spesa e all'istruttoria di erogazione del contributo (mod. 3), contattare

 

ALF

Organismo emittente:
Regione Toscana