Contributi per sostegno a manifestazioni sportive

Scadenza il 28 febbraio e il 30 giugno di ogni anno. Approvato l'elenco dei beneficiari primo riparto 2020 (decreto dirigenziale 9662 del 30 giugno 2020). Interventi contributivi diretti al sostegno di eventi, manifestazioni ed iniziative sportive


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di scadenza presentazione domande

30 giugno 2020

La Regione Toscana promuove interventi contributivi diretti al sostegno di eventi, manifestazioni ed iniziative sportive per perseguire i seguenti obiettivi:

  • promuovere lo sport quale strumento per favorire azioni di integrazione sociale e di aggregazione tra soggetti disabili e normodotati;
  • sostenere e promuovere azioni volte ad incoraggiare un maggior esercizio dell’attività sportiva e motoria dei più giovani;
  • adottare politiche volte a ridurre la percentuale della popolazione sedentaria,
  • favorire la pratica sportiva realizzata all’aperto per una cultura dello sport “eco sostenibile”, con l’obiettivo quindi di valorizzare eventi sportivi a basso impatto ambientale;
  • promuovere il territorio e, in particolare, il patrimonio ambientale e culturale del territorio regionale anche ai fini dell’incremento delle presenze turistiche;
  • incentivare l’esercizio delle attività sportive in aree territoriali svantaggiate;
  • promuovere il perseguimento di un corretto stile di vita e diffondere la cultura della salute;
  • promuovere l’offerta diversificata delle attività sportive e l’esercizio di quelle poco praticate;
  • promuovere la carta etica dello sport.


Soggetti beneficiari
Potranno ricevere contributi i soggetti rientranti in una delle seguenti tipologie:

  • gli Enti locali ed altri soggetti pubblici;
  • le associazioni e società sportive dilettantistiche, le Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate, Enti di promozione sportiva e Associazioni benemerite riconosciuti dal CONI e dal CIP;
  • altre forme associative che abbiano vocazione sportiva.

Iniziative ammissibili
È ammissibile la richiesta di contributo per la realizzazione di eventi che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • carattere prevalentemente sportivo;
  • realizzati sul territorio della Toscana.

Tipologie di spese ammissibili
Sono considerate ammissibili le spese strettamente e chiaramente correlate alla realizzazione dell’evento sportivo oggetto di contributo avendo a riferimento le seguenti voci di spesa:

  • Promozione dell’evento;
  • Affitti e noleggi;
  • Assistenza, polizze e oneri;
  • Compensi, rimborsi e spese dirette;
  • Premi aventi carattere simbolico.

Tipologie di spese non ammissibili
Sono considerate non ammissibili le seguenti spese:

  • spese relative ai contratti di leasing;
  • spese relative a polizze assicurative stipulate per periodi diversi dalla data dell’evento;
  • spese per l’acquisto di beni strumentali e durevoli, spese per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili e più in generale qualunque spesa di investimento;
  • erogazioni liberali.

Scadenza di presentazione della domanda
Sono previste due finestre temporali durante le quali si può presentare la domanda.
La prima scadenza è fissata per il 28 febbraio di ciascun anno, la seconda e ultima scadenza è fissata per il 30 giugno di ciascun anno.

La presentazione della domanda di contributo dovrà avvenire esclusivamente per via telematica tramite il relativo applicativo.

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
21.08.2020
Article ID:
23738239

Aggiornamenti

Vedi tutti

I soggetti beneficiari del contributo regionale dovranno presentare apposita rendicontazione entro il mese di febbraio 2021

Sport La Toscana dello sport

Tutto ciò che è possibile fare all'interno del territorio regionale durante l'emergenza sanitaria legata al coronavirus

Sostegno a interventi per impiantistica sportiva e manifestazioni sportive

Per il sostegno a 290 progetti sportivi