Contributi per l'internazionalizzazione di Pmi e liberi professionisti

Bando sospeso per esaurimento risorse. Contributi in conto capitale, anche nella forma di voucher, in questo caso limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali. Domande dalle ore 12 del 22 luglio 2020 fino ad esaurimento risorse


BANDO SEMPRE APERTO
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

22 luglio 2020

Data di scadenza presentazione domande

22 luglio 2020

La Regione Toscana con decreto diirgenziale 10030 del 30 giugno 2020 ha approvato il bando Por Fesr 2014-2020 Incentivi all’acquisto di servizi a supporto dell’internazionalizzazione in favore delle Pmi - prima riapertura 2020. Prima riapertura 2020 . (allegato A del decreto) al fine di favorire l'internazionalizzazione delle micro e Pmi dei settori del manifatturiero e servizi e del settore turistico, e dei liberi professionisti  nei Paesi esterni all'UE

Il bando è realizzato in attuazione della azione 3.4.2 del Programma operativo regionale (Por) del  Fondo europeo regionale di sviluppo (Fesr) 2014-2020 e rientra nel progetto Giovanisi della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

In evidenza: il bando è sospeso per esaurimento risorse. Con comunicazione del 22 luglio 2020 la Regione Toscana, settore Politiche di sostegno alle imprese, a seguito del raggiungimento dell'importo massimo di riferimento stabilito dal decreto dirigenziale 100300 del 30 giugno 2020, ha disposto la chiusura della piattaforma alla presentazione delle domande.

Finalità. Agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all'Unione Europea delle micro, piccole e medie imprese (MPMI), in attuazione dell'Azione 3.4.2 del PORFesr 2014-2020, in conformità alle disposizioni comunitarie, nazionali e regionali vigentiin   materia1  nonché   dei   principi   di   semplificazione   e   di   riduzione   degli   oneriamministrativi a carico delle imprese.

 


Scadenza e presentazione domanda. La domanda di agevolazione è redatta esclusivamente on-line, previo rilascio dellecredenziali di accesso al sistema informativo.La guida al sistema informatico sarà resa disponibile sulla pagina del sito di SviluppoToscana dedicata al bando in oggetto.

 

Essa potrà essere presentata a partire dalle  ore 12:00 del giorno di pubblicazione sul BURT del presente bando. Ledomande potranno essere presentate in via continuativa fino ad esaurimento dellerisorse stanziate, al raggiungimento dell’importo stabilito per ogni singola apertura daidoneo decreto dirigenziale. Sviluppo Toscana S.p.A. provvede il lunedì di ogni settimana a pubblicare sulla paginaWEB    http://www.sviluppo.toscana.it/internazionalizzazione_2018  il   monitoraggio   dellerisorse disponibili sulla dotazione dell’intervento, nonché dei contributi netti concessi edell’importo richiesto dalle domande in istruttoria, inoltre comunica alla RegioneToscana S.p.A. l’eventuale esaurimento delle risorse.La Regione Toscana tramite Sviluppo Toscana S.p.A. comunica tempestivamente, conavviso da pubblicare sul portale di Sviluppo Toscana S.p.A., la richiesta di sospensionedel bando alla presentazione delle domande.

Le   domande   pervenute   ma   nonfinanziabili per esaurimento risorse andranno a costituire una graduatoria di domandeammissibili che potranno essere finanziate ove si rendano disponibili ulteriori risorsefinanziarie. La Regione Toscana si riserva di riaprire i termini di presentazione delledomande in relazione alle risorse disponibili.


Attività ammissibili

Settore manifatturiero e servizi:

sezione B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 edella classe 08.92
sezione C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1
sezione D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
sezione E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
sezione F Costruzioni
sezione H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3,51.1, 51.2, 53.1, e 53.2
sezione J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e deigruppi 61.9 e 63.9
sezione M Attività professionali, scientifiche e tecniche
sezione N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente alcodice 82.3
sezione R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo90.03.02
sezione S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

Settore turistico:

sezione  I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9
sezione N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79
sezione R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

Per i liberi professionisti: essere regolarmente iscritto al relativo albo/elenco/ordineprofessionale, ove obbligatorio per legge, e - in ogni caso - essere in possesso dipartita IVA rilasciata da parte dell’Agenzia delle Entrate per lo svolgimento dell’attività,ed esercitare, in relazione alla sede destinataria dell'intervento, un’attività economicarientrante nelle sezioni Ateco Istat 2007 sopra elencate.

Interventi ammissibili
L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato da imprese localizzate nel territorio della Toscana e deve consistere nell'acquisizione dei servizi qualificati di cui alla sezione C del “Catalogo dei Servizi avanzati e qualificati perl’innovazione e l’internazionalizzazione delle Pmi toscane” come aggiornato con decreto dirigenziale n. 1389 del 30/03/2016 e comeintegrato con il presente bando.

Tipo di agevolazione: agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale, anche nella forma di voucher (limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali), ai sensi  del Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti “de minimis” (Gazzetta ufficiale dell’Unione europea n. L 352 del 24.12.2013)

Per tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente

Per saperne di più.  Qualsiasi informazione relativa al bando e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta   scrivendo a internazionalizzazione@sviluppo.toscana.it (indirizzo di assistenza tecnica)

Inoltre, per informazioni generali sul bando, l'indirizzo è info@giovanisi.it

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
27.07.2020
Article ID:
25337756