Contrasto alla violenza di genere: avviso pubblico per concessione contributi

BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di scadenza presentazione domande

21 settembre 2020


Avviso pubblico per la concessione dei contributi di cui all’articolo 3 comma 1  del decreto del presidente del consiglio dei ministri (Dpcm) del 4 dicembre 2019 relativo a ripartizione delle risorse del "Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità" per l’anno 2019 e delle risorse della Regione Toscana  per complessivi 1 milione 341 mila 300,6 euro.

L'avviso pubblico è stato approvato con decreto dirigenziale 10967 del 16 luglio 2020.

Obiettivo.  I contributi verranno concessi per aumentare la capacità di risposta della rete dei servizi attraverso  una  programmazione  anti violenza  condivisa  che  veda  coinvolti  soggetti  pubblici  e privati.

Soggetti proponenti. I programmi da presentare per la partecipazione all’avviso pubblico devono essere adottati e presentati da:

  • a) Conferenze dei Sindaci degli Ambiti territoriali zonali o Presidente della SdS laddove costituita, dove hanno sede i Centri Antiviolenza iscritti all’elenco regionale approvato  con decreto dirigenziale n. 6989 del 15 maggio 2020 e che risultino operativi da almeno 6 mesi al 31 dicembre 2019.
    (GLI ALTRI AMBITI TERRITORIALI/SDS POSSONO COMUNQUE PARTECIPARE COME PARTNERS DEI SOGGETTI PROPONENTI)
     
  • b) Le Province/Città metropolitana purché delegate da tutte le Conferenze dei Sindaci del territorio di riferimento.

Nel caso sia la Provincia/Città Metropolitana il soggetto proponente è necessariamente anche il soggetto gestore del Programma antiviolenza.

Scadenza e presentazione domanda.  I soggetti proponenti defono presentare, pena inammissibilità,   i programmi antiviolenza secondo  l'apposita  modulistica  di  cui  all’allegato   B  entro   il   21   settembre   2020  inviandoli esclusivamente per via telematica attraverso una delle seguenti modalità alternative:
- protocollo interoperabile (InterPRO);
oppure, nel caso che non utilizzino il protocollo interoperabile
- scrivendo all'indirizzo di posta elettronica certificata: regionetoscana@postacert.toscana.it.
Il campo oggetto della e mail deve riportare la dicitura “Domanda contributo programma antiviolenza di cui alla delibera di giunta 828/2020”.

La domanda sarà considerata inammissibile nei seguenti casi:

  • presentata da soggetti diversi da quelli legittimati così come individuati nel punto 4 del testo del bando
  • presentata dopo la scadenza del termine di cui al punto 11.1 del testo del bando
  • viene presentata in modo difforme dalle indicazioni di cui al punto 11.1 del testo del bando

Dotazione finanziaria. Per gli interventi di cui all’articolo 3 comma 1 del Dpcm 4/12/2019, le risorse messe a disposizione ammontano a complessivi 1.341.300,613 euro.

Per tutti i dettagli necessasi a presentare correttamente la domanda consultare integralmente

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
07.08.2020
Article ID:
25349201