Concorso per tre premi di laurea 2019

Sono stati assegnati tre premi di laurea da 1.000 euro ciascuno

Condividi

Nel 2019 la Regione ha bandito un concorso pubblico per laureati in atenei toscani con una tesi di laurea magistrale avente per oggetto lo studio dei fenomeni di criminalità organizzata, violenza politica, stragismo, terrorismi e poteri occulti in Italia discussa nel periodo 1° gennaio 2014 – 31 dicembre 2018.

Sono stati assegnati tre premi di laurea da 1.000 euro ciascuno.

Vincitori:

  1. Giulio Carlo Maccianti – Tesi presentata: La strage di Ustica nelle carte della “Direttiva Renzi” : per una prima valutazione / relatore: Nicola Labanca , correlatore: Stefano Moscadelli . - Università degli studi di Siena. Corso di laurea magistrale in Storia e Filosofia. A.a. 2016-2017
     
  2. Francesco Ginestretti – Tesi presentata: La strage di piazza Fontana e la reazione immediata della stampa / relatrice: Monica Galfré ; correlatrice: Francesca Tacchi. - Università degli studi di Firenze. Scuola di Studi Umanistici e della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Storiche. A.a. 2016-2017
     
  3. Francesco Pacini – Tesi presentata: La P2 e la penetrazione delle Forze Armate negli anni Settanta / relatore: Nicola Labanca ; correlatore: Marcello Flores . - Università degli studi di Siena. Corso di laurea magistrale in Storia e Filosofia. A.a. 2014-2015


Atti correlati:

 

Per qualsiasi informazione si può contattare il Centro di documentazione "Cultura della Legalità Democratica" della Regione Toscana.

 

 

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
06.04.2020
Article ID:
16437007