Caccia di selezione al cinghiale e altri ungulati: sessioni d'esame 2019

Le convocazioni agli esami presso le diverse Sedi territoriale degli Uffici regionali per la caccia. Materiali di studio per prepararsi all'esame

Condividi


La Regione Toscana comunica che presso le Sedi territoriali regionali (STR) si terranno prossimamente gli esami per l'abilitazione al prelievo selettivo dei cervidi e bovidi (capriolo, daino, muflone, cervo) e del cinghiale. Per informazioni più dettagliate vi ivitiamo a contattare direttamente le Sedi Territoriali Regionali competenti per territorio.

Gli esami si svolgono per

  • il prelievo selettivo del cinghiale
  • il prelievo selettivo del capriolo
  • il prelievo selettivo del daino, cervo e muflone solo per i cacciatori già abilitati in passate sessioni alla specie capriolo.

Per l'esame di abilitazione al prelievo selettivo del cinghiale. I cacciatori - ai sensi dell'art. 8, comma 2, della delibera Giunta regionale n. 311/2016 – non in possesso dell'iscrizione all'albo di caccia al cinghiale in battuta, o all'albo degli abilitati agli interventi di contenimento del cinghiale in battuta ai sensi dell'art. 37, o alla caccia di selezione di cervidi e bovidi, per sostenere l'esame devono prima frequentare apposito corso organizzato dagli ATC o dalle associazioni venatorie, agricole, ambinetaliste. Si ricorda inoltre che - ai sensi dell'art. 2, comma 1, della Delibera G.R. 311/2016 – all'esame possono partecipare i cittadini che abbiano compiuto il 18° anno di età alla data di presentazione della domanda e che siano residenti o domiciliati in Toscana.


Come prepararsi all'esame  >>> Materiali di studio per esami di abilitazione caccia selezione ungulati

Per qualsiasi informazione in merito, si prega di rivolgersi alla sede territoriale di proprio interesse


Sessioni di esame nelle sedi territoriali regionali

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
04.12.2019