Bando legalità 2014

Approvate le graduatorie e individuate le migliori proposte. I tre progetti offerti alle scuole per l'a.s. 2014-2015.
Condividi

Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica. Bando 2014

In esecuzione della Legge regionale 11/1999 la Regione Toscana ha emanato un bando per sostenere la realizzazione di progetti di educazione alla legalità da realizzarsi nelle scuole della Toscana nell'a.s. 2014/2015.

Il Bando ha promosso la realizzazione di attività sui temi della memoria, del consumo responsabile e dell'antimafia sociale da realizzarsi nelle scuole della Toscana, utilizzando le risorse provenienti dal complesso di esperienze che l'associazionismo ha maturato in questi anni sul tema della promozione della cultura della legalità.

Le proposte selezionate sono le seguenti:

  • "ALL IN! Puntiamo tutto sulla legalità. A Lezione di Legalità INsieme. Percorsi educativo-motivazionali nelle scuole sull'uso responsabile del denaro e su prevenzione indebitamento, ludo-dipendenze ed usura". Proponente: Centro Nazionale per il Volontariato; in collaborazione con Fondazione Toscana per la Prevenzione dell'usura e Zefiro, Società Cooperativa Sociale ►►
  • Cantieri di cittadinanza. Educare alla legalità e costruire partecipazione. Proponente: ARCI; Le Discipline 2.0 per LIBERA, Associazioni nomi e numeri contro le mafie; Coop. Macramè ►►
  • Le "tenebre" della Repubblica. Le stragi dell'Italicus, del treno "904" e di Via dei Georgofili raccontate dai ragazzi. Proponente: Istituto Storico della Resistenza e dell'età contemporanea nella provincia di Pistoia (I.S.R.Pt) ►►

Per informazioni generali sul bando: Centro di documentazione "Cultura della Legalità Democratica"

Bando

Modulistica


Approvazione delle graduatorie e individuazione delle migliori proposte progettuali

Aggiornato al:
14.04.2015
Article ID:
11768795