Bando acquacoltura per servizi ambientali: elementi dell'istruttoria

 

La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 14098 del 5 settembre 2018 ha stabilito, nell'ambito del procedimento del bando Po Feamp 2014-2020, acquacoltura: contributi per servizi ambientali,

quanto segue:
a) ritenere ricevibili le domande per le quali non risultano indicati i criteri di priorità richiesti nell'apposita sezione della DUA in deroga a quanto previsto al paragrafo 1c della Prima Parte
del bando,
b) ritenere valide, ai fini della valutazione del punteggio di priorità, le richieste inerenti il riconoscimento di detto punteggio riportate nella documentazione allegata a ciascuna domanda,
c) di considerare riconoscibili, qualora ricorrano le condizioni previste all'articolo 8 della Parte
Seconda del bando, le percentuali di contribuzione indicate dai richiedenti per ciascuna domanda, nell'allegato 2 al bando

L'atto è stato tramsesso ad Artea e ai beneficiari

Aggiornato al:
02.12.2019
Article ID:
15622603