Azienda Usl di Prato: progetti e prospettive di ricerca e innovazione


Le esperienze di ricerca e innovazione sanitaria realizzate dalla Usl 4 di Prato, saranno al centro del laboratorio-seminario Por Creo organizzato da Regione Toscana e Ausl di Prato in programma venerdì 26 ottobre a Prato, nella sala del Pellegrinaio Novo (Piazza dell'Ospedale 5): "Innovazione e ricerca come  prodotto della domanda pubblica. Progettualità e prospettive nell'azienda Usl 4 di Prato" - scarica il programma invito. A partire dalle 10,15 saranno presentati e discussi otto progetti di ricerca sanitaria realizzati dall'azienda partese in diverso settori della sanità pubblica: l'oculistica, la dialisi, la cardiologia, l'urologia, l'oncologia e la chirurgia. I lavori del pomeriggio (dalle 14 alle 15,40 verterenno sulle prospettive di sostegno pubblico alla ricerca sanitaria, il ruolo delle Università, l'importanza del trasferimento dei risultati della ricerca, il progetto Sior "Sistema integrato ospedali regionali" che unisce 4 aziende sanitarie (Prato, Pistoia, Massa Carrara e Lucca).
 

Programma

9.00 Registrazione dei partecipanti

9.30 Saluti della direzione aziendale, Introduzione e obiettivi del seminario, Bruno Cravedi direttore generale Ausl 4

9.45 Scenario attuale, possibilità di sviluppo e risultati attesi, Francesco Bellomo, direttore sanitario Ausl 4

10.00 Il supporto alla ricerca e innovazione nell'Azienda Usl4: stato dell'arte, Pierluigi Perruccio, UF Ricerca clinica e innovazione

10.15 Presentazione dei progetti Azienda Usl4
moderatori: Claudio Sarti responsabile staff direzione aziendale e Lorenzo Roti responsabile staff direzione sanitaria

Ultravista: nuova frontiera in chirurgia oftalmica, Ivo Lenzetti U.O. Oculistica

Impiego di una valutazione multiparametrica (clinico-strumentale) per la ottimizzazione delle procedure di impianto di elettrostimolatore-biventricolare [cardiac-resynchronization therapy (CRT)], Tiziana Giovannini, U.O. Cardiologia

L'emodialisi domiciliare,  Marcello Amato, U.O. Nefrologia e dialisi

Ottimizzazione dell'approccio al carcinoma prostatico: miglioramento della capacità diagnostica e approccio terapeutico mini-invasivo
Patrizia Casprini, U.O. Laboratorio Analisi chimico-cliniche e Franco Blefari, U.O. Urologia

11.30 Coffee break

11.45 A prospective evaluation of the role of different geriatric assessments and metabolomics in staging aging in elderly patients with solid tumors, Laura Biganzoli, U.O. Oncologia Medica
Giuseppe Mottino, U.O. Geriatria

Prevenzione e gestione degli eventi avversi correlati all'ospedalizzazione dell'anziano fragile, Stefania Cecchi, dirigente professioni sanitarie area infermieristica

Compressione e ostruzione dell'arteria iliaca esterna nel ciclista, nuove acquisizioni su patogenesi, diagnosi, evoluzione, guida operativa per il trattamento, Paolo Raugei U.O. Chirurgia

12.30 Discussione

13.00 Pausa pranzo

14.00 Dall'idea al progetto e alla sua gestione, Giorgio Almansi coordinamento tecnico per Tecnologie dell'informazione del progetto SIOR, Regione Toscana

14.20 Il quadro regionale della ricerca per le Scienze della Vita, Marco Masi responsabile area di cordinamento "Promozione e sostegno alla ricerca" della Regione Toscana

14.40 La ricerca sanitaria e i canali di sostegno regionale,  Donatella Tanini settore "Ricerca sanitaria e cooperazione
internazionale in sanità" della Regione Toscana

15.00 Ricerca e trasferimento dei risultati e delle conoscenze, Albino Caporale responsabile area di coordinamento "Industria, artigianato, Innovazione tecnologica" della Regione Toscana

15.20 Il ruolo dell'università. L'esperienza del Polo Universitario Pratese, Maurizio Fioravanti presidente Polo Universitario di Prato

15.40 Dibattito

16.00 Questionario di gradimento e conclusione evento
 

Condividi
Aggiornato al:
20.12.2012
Article ID:
174871