Sovvenzioni a fondo perduto per opere cinematografiche e audiovisive

Graduatoria e concessione contributi (decreto del 12 giugno 2024. Pr Fesr 2021-2027 2024, azione 1.3.5 Sostegno alle imprese culturali”. Bando per la concessione di sovvenzioni a fondo perduto per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive, anno 2023-2024


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

08 novembre 2023

Data di scadenza presentazione domande

16 gennaio 2024

Con decreto dirigenziale 23351 del 30 ottobre 2023 la Regione ha approvato l'avviso pubblico per l’assegnazione di sovvenzioni a fondo perduto per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive a valere su risorse del Pr Fesr 2021-2027, azione 1.3.5 “Sostegno alle imprese culturali” (Burt 45 del 8 novembre 2023 supplemento n. 235). 
Nel bando sono indicati i requisiti necessari per presentare domanda di contributo, la documentazione da allegare e le modalità di trasmissione, la procedura e i criteri di valutazione, le relative tempistiche e ogni altro adempimento connesso al procedimento.
Si prega di prenderne visione per la corretta presentazione della domanda. Il bando è cofinanziato dal Programma regionale (Pr) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2021-2027, in particolare con le risorse assegnate alla priorità 1 azione 1.3.5 "Sostegno alle imprese culturali" del programma.

In evidenza: approvazione della graduatoria e concessione dei contributi (decreto del 12 giugno 2024)
Con decreto dirigenziale 13177 del 12 giugno 2024 la Regione Toscana ha approvato gli esiti  istruttori dei progetti presentati:

Su 86 domande presentate, a seguito dell’istruttoria di ammissibilità e valutazione di merito, sono risultati ammessi a finanziamento n. 32 progetti per complessivi 3 milioni di euro di contributi assegnati come di seguito dettagliato:

n. 7 Cortometraggi per complessivi € 140.000 di contributi assegnati;
n. 14 Documentari per complessivi € 560.000 di contributi assegnati;
n. 8 Lungometraggi per complessivi € 1.800.000 di contributi assegnati;
n. 3 Serialità per complessivi € 500.000 di contributi assegnati.

I progetti non ammessi a finanziamento sono 54.

La pagina del bando sul sito del soggetto gestore Sviluppo Toscana: s.p.a.
ttps://www.sviluppo.toscana.it/produzioni_cinema


Presentazione domande fino al 16 gennaio 2024 ore 16.00

Con decreto dirigenziale 236 del 9 gennaio 2024 la Regione ha posticipato la scadenza del bando dalle ore 16 del 9 gennaio alle ore 16 del 16 gennaio 2024.

Beneficiari

  • Micro imprese, piccole imprese, medie imprese in possesso dei parametri dimensionali di cui all’allegato I del Reg (UE) n. 2014/651. Si tratta di imprese di produzione cinematografica ed audiovisiva italiane, europee o extraeuropee, come definite all’art. 2 della legge 220/2016 “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo”.
    Fra le imprese italiane sono ammesse unicamente quelle che operano con il codice Ateco di produzione cinematografica e audiovisiva primario o secondario 59.11 (classificazione Istat Ateco 2007); le imprese europee e quelle extra europee hanno l'onere di dimostrare, con documentazione aggiornata e all’atto della presentazione della domanda di candidatura, di possedere come codice primario o secondario il codice Nace Revisione 2 59.11 o equivalente.
     

Scadenza e presentazione della domanda

La domanda di agevolazione deve essere presentata esclusivamente per via telematica, accedendo tramite la propria identità digitale (Spid, Cns, Cie), sul sistema informativo “Sistema Fondi Toscana” (SFT), disponibile all’indirizzo https://sft.sviluppo.toscana.it. Tale istanza deve essere redatta dal titolare/rappresentante legale del soggetto richiedente o suo delegato e firmata digitalmente dal rappresentante legale del soggetto richiedente.

La domanda, soggetta al pagamento dell'imposta di bollo del valore di 16 euro, salvo disposizioni di legge che ne prevedono l’esenzione, può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del 20 novembre 2023 e fino alle ore 16.00 del 16 gennaio 2024 (per proroga del 9 al 16 gennaio 2024).

Per l'utilizzo del gestionale è possibile consultare il manuale d'uso e le guide al seguente link:


Dotazione finanziaria e tipologie di progetti finanziabili

La dotazione finanziaria complessiva disponibile del bando è pari a 3 milioni di euro, destinati, come riassunto nella seguente tabella:

Tipologie di progetti finanziabili Importo complessivo per tipologia

Produzione di opere afferenti alla tipologia cortometraggi di finzione, animazione e live action, con una durata inferiore od uguale ai 52 minuti
(produzione di cortometraggio)
 
200.000 euro

Produzione di opere afferenti alla tipologia documentario di lungometraggio con una durata minima di 40 minuti, ovvero se in più episodi (cosiddetta docuserie) di durata complessiva pari o superiore a 90 minuti
(produzione di documentario)
 
500.000 euro

Produzione di opere afferenti alla tipologia lungometraggi di finzione, con una durata minima di 52 minuti, destinate allo sfruttamento cinematografico e/o televisivo (anche VoD e SVoD) 
(produzione di lungometraggio)
 
1.800.000 euro

Produzione di opere afferenti alla tipologia serialità (finzione, documentaria, docufiction), con una durata complessiva pari o superiore ai 90 minuti, destinate allo sfruttamento cinematografico e/o televisivo (anche VoD e SVoD)
(produzione di serialità)
 
500.000 euro

Totale 
 
3.000.000 euro

 

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare integralmente il testo del bando e i suoi allegati approvati con decreto 23351 del 30 ottobre 2023:

Bando per la concessione di sovvenzioni a fondo perduto per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive (allegato 1 del decreto)


Per saperne di più

Gli indirizzi di posta elettronica dedicati al bando, che saranno attivi dalla data del 20 novembre 2023 sono i seguenti:

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
20.06.2024
Article ID:
175434741