Salta al contenuto Salta al menu'

Introduzione

Introduzione


Storia e memorie del Novecento
A più di sessanta anni dalla fine della seconda guerra mondiale, la memoria continua a rilasciarci tracce di eccidi, di eventi che hanno coinvolto comunità, di storie individuali e collettive che non hanno trovato ancora posto o hanno avuto scarso peso nella rappresentazione pubblica e nella storiografia.
Storia e memorie del Novecento vuole dare conto del lavoro di ricerca e di ricognizione storiografica e antropologica avviato da anni in Toscana con il progetto per salvare la memoria degli eccidi nazifascisti e allargatosi ora al recupero della memoria del periodo della guerra e in modo particolare della linea gotica che esercitò sulla popolazione una pressione non ancora conosciuta in ogni suo aspetto.
Storia e memorie del Novecento presenta anche i progetti in corso  nell'ambito del Giorno della Memoria.

 

Riferimenti normativi

Legge n. 211 del 20 luglio 2000, istitutiva del "Giorno della Memoria" in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Legge regionale n. 38 del 14 ottobre 2002. Norme in materia di tutela e valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell'antifascismo e della resistenza e di promozione di una cultura di libertà, democrazia, pace e collaborazione tra i popoli.


Ultima modifica: 14/07/2016 15:31:26 - Id: 285786