Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Annuario statistico Toscana 2010, sezione Cultura

Annuario statistico Toscana 2010, sezione Cultura


La sezione "Cultura" dell'Annuario statistico regionale della Toscana 2010 propone i principali dati statistici relativi alla produzione e distribuzione di cultura e alla partecipazione culturale nella nostra regione, fornendo un panorama dei fenomeni e delle tendenze che caratterizzano il settore culturale. Il contenuto delle tavole pubblicate è di molteplice fonte: Istat (statistiche culturali e indagine multiscopo sulle famiglie), Regione Toscana, SIAE e ADS - Accertamenti Diffusione Stampa.
Scarica il testo integrale (in pdf) e le tavole di dati (in xls) della sezione Cultura dell'Annuario statistico Toscana 2010.

I dati di fonte Istat sulle statistiche culturali riportano informazioni relative al patrimonio storico-
artistico
, con dati su musei, gallerie, monumenti, aree archeologiche e circuiti museali, volti a descrivere le principali caratteristiche delle istituzioni museali statali, la loro utenza e gli introiti realizzati. Sono disponibili informazioni sugli archivi, con dati sulla distribuzione, le caratteristiche, le modalità di gestione e l'utenza del sistema archivistico statale, dati sull'editoria a stampa e sulle biblioteche pubbliche statali, con dati sul materiale conservato, i servizi ed il livello di fruizione. Sono presenti inoltre informazioni sul settore audiovisivo, con dati sui principali mezzi di comunicazione audio e video come la televisione, la radio e il cinema.

I dati di fonte Regione Toscana sono relativi a musei e biblioteche di Enti locali. Le informazioni relative ai musei derivano da verifiche dirette effettuate dalla direzione "Politiche formative, beni e attività culturali" e dall'ufficio di Statistica della Regione Toscana, in occasione dell'indagine Istat 2008 sugli istituti di antichità e d'arte e i luoghi della cultura non statali

I dati sulle attività di spettacolo dal vivo attengono all'insieme delle rappresentazioni teatrali e
musicali e sono raccolti dalla Società italiana degli autori ed editori (SIAE) per finalità amministrative e gestionali attraverso una rilevazione a carattere totale. In particolare, tramite l'Osservatorio dello Spettacolo la SIAE effettua raccolta dati, studi, analisi statistiche e di monitoraggio sull'andamento di tutti i comparti dello spettacolo nelle sue varie manifestazioni: cinema, teatro, lirica, commedie musicali, concerti, ballo, mostre, sport, attrazioni dello spettacolo viaggiante.

Di fonte Ads, Accertamenti diffusione stampa, sono i dati statistici relativi alla stampa quotidiana e periodica, per la quale certifica e divulga i dati relativi alla tiratura ed alla diffusione fino a dettaglio provinciale. Gli Organismi che costituiscono l'Ads sono: la Federazione italiana editori giornali (Fieg), la Utenti pubblicità associati (Upa), la Federazione concessionarie di pubblicità (Fcp), la Associazione imprese comunicazione (Assocomunicazione) e l'Unione nazionale imprese di comunicazione (Unicom).


Ultima modifica: 26/01/2015 16:26:48 - Id: 652221
  • Condividi
  • Condividi