Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Presidi socio sanitari e assistenziali in Toscana: 40,5% dei posti letto agli anziani nel 2013

Presidi socio sanitari e assistenziali in Toscana: 40,5% dei posti letto agli anziani nel 2013

Il 6,7% a disabili, il 4,2% a persone con patologie psichiatriche, il 3,9% ad adulti con disagio sociale. Il restante 37,5% dei posti letto è riservato a un target di multiutenza.


Al 31 dicembre 2013 sono 738 i presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari attivi in Toscana e dispongono di 20.102 posti letto:  5,4 ogni 1.000 persone residenti (tavola 1). Il  78,5% dei posti letto sono offerti dai presidi socio-sanitari i quali assistono soprattutto utenti anziani (età tra 65 e 85 anni e oltre), autosufficienti e non: 40,5% dei posti letto disponibili (grafico 1). I presidi socio-assistenziali offrono 4.100 posti letto, pari al 20,4% dei posti letto disponibili, il 57% di questi presidi forniscono prevalente accoglienza abitativa, il 26% socio-educativa, l'11% è rivolto alla funzione tutelare e il 6% all'accoglienza di emergenza. Sono alcuni dei dati pubblicati dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di statistica" della Regione Toscana nel rapporto "L'offerta residenziale socio-assistenziale e socio-sanitaria in Toscana" (file pdf), elaborati sulla base dei dati della rilevazione Istat sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari in Italia.
Secondo il rapporto le persone assistite nei presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari della Toscana sono 19.682. Circa 15.400 sono anziani con almeno 65 anni (il 78% degli ospiti complessivi); circa 3.400 sono adulti con un età compresa fra i 18 e i 64 anni (17,3%) e 862 sono minori con meno di 18 anni (4,4%).
In Toscana la titolarità delle strutture è in carico a enti non profit nel 47% dei casi, a enti pubblici nel 33% dei casi. La gestione dei presidi residenziali è affidata prevalentemente a organismi di natura privata (83% dei casi), soprattutto di tipo non profit (42%).

Tavola 1. Presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari, posti letto, ospiti per tipologia di utenza. Toscana e Italia 2010-2013, valori assoluti e tassi per 1000 residenti.
Fonte: Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni..Ufficio Regionale di Statistica. Elaborazioni su dati Istat



A partire dal 2009 l'analisi dell'offerta residenziale dei presidi socio-sanitari e socio-assistenziali viene condotta a livello di "unità di servizio" che, all'interno di ciascun presidio, eroga diverse tipologie di assistenza. Come previsto dal "Nomenclatore interregionale degli interventi e dei servizi sociali", le "unità di servizio" vengono classificate secondo quattro livelli: la funzione di protezione sociale, il livello di assistenza sanitaria erogata, il carattere della residenzialità e il target di utenza prevalente

Figura 1 - Posti letto per tipologia di utenza prevalente nelle "unità di servizio" di tipo sociosanitario. 31 dicembre 2013. Toscana. (Valori percentuali).
Fonte: Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni..Ufficio Regionale di Statistica. Elaborazioni su dati Istat


 


Ultima modifica: 06/09/2018 13:40:12 - Id: 13773799
  • Condividi
  • Condividi