Salta al contenuto Salta al menu'

Rischio sismico in Toscana - banner

Emergenza

Emergenza

Attività operative e per la pianificazione dell'emergenza in caso di sisma

Il Settore Sismica, in caso di emergenza o di esercitazioni che la simulino, si raccorda direttamente con le attività di Protezione Civile seguendo direttamente le funzioni legate al censimento dei danni sugli edifici.
Sono inoltre definiti il Piano Operativo regionale (delibera n. 1040 del 25/11/2014) che riporta la sintesi delle procedure per il rilievo dei danni in caso di sisma e il Nucleo Tecnico Nazionale per il rilievo del danno e la valutazione di agibilità (DPCM 08/07/2014).

 

Censimento danni e agibilità

In caso di eventi sismici la Regione Toscana coordina le attività di censimento danni e agibilità degli edifici utilizzando le schede di rilievo AeDES ed i manuali predisposti dal DPC. Le schede vengono inoltre elaborate attraverso l'apprlicativo web Geosisma. Durante l'evento ed a valle dello stesso la Regione toscana fornisce report e valutazioni sull'evento e sulla campagna di censimento danni agli edifici.

 

Pianificazione dell'emergenza

Prima che si verifichi un terremoto è importante pianificare le azioni a supporto della Protezione Civile da mettere in atto. La Regione Toscana ha definito procedure per l'attivazione dei tecnici rilevatori ed ha sviluppato scenari di danno e analisi sulle condizioni dei centri urbani in emergenza (analisi CLE). Si sono effettuate esercitazioni simulando le situazioni post sisma sia a scala regionale che nazionale.


Ultima modifica: 28/04/2016 10:23:04 - Id: 11647585