Salta al contenuto Salta al menu'

Feamp 2014-2020: Fishery Local Action Group (FLAG)

Gruppi di azione costiera. Programma operativo nazionale del Fondo europeo per le attività marittime e la pesca (Feamp)

Feamp 2014-2020: Fishery Local Action Group (FLAG)


La Regione Toscana ha avviato le procedure per la selezione delle Strategie di sviluppo locale dei FLAG (Fishery Local Action Group)  nel 2016, con la pubblicazione del primo bando approvato con il decreto dirigenziale n. 5244 del 30/06/2016 che prevedeva una dotazione finanziaria  di 2,8 milioni di euro.  Delle quattro domande presentate in questa prima fase, tre sono state ammesse in graduatoria (decreto n. 11363/2016) con la selezione dei seguenti FLAG, costituiti in Associazioni Temporanee di Scopo (ATS):

  • FLAG "Costa d'Argento", con capofila il Comune di Monte Argentario
  • FLAG "Costa degli Etruschi", con capofila il GAL Far Maremma
  • FLAG "Golfo degli Etruschi", con capofila il Comune di Follonica


Nel 2017 la Regione,  con decreto dirigenziale n. 19242 del 22/12/2017, ha approvato la graduatoria che individua il quarto FLAG denominato "Alto Tirreno Toscano", con capofila il GAL Lunigiana, la cui strategia interessa tutta l'area nord della Toscana sede di una delle marinerie più importanti dell'alto tirreno, Viareggio, e che nell'area interna ospita il polo di acquacoltura di acqua dolce della Lunigiana e Garfagnana.

Di seguito l'elenco aggiornato dei FLAG in Toscana e i link ai loro siti  web:


Le aree territoriali interessate dagli interventi. Si estendono quindi da Monte Argentario fino al confine con il Lazio,  a nord fino a Livorno, e infine con il terzo Flag si copre l'area di Follonica e l'isola di Capraia.

Ulteriori risorse assegnate. Allo scopo di agevolare le esigenze sul territorio regionale, che ha risposto in maniera determinante, si è proceduto ad una rimodulazione del piano finanziario incrementando a 6,9 milioni di euro le risorse pubbliche disponibili per l'attuazione complessiva della Priorità 4. Ciò ha consentito la copertura totale dei contributi destinati alle strategie già approvate e all'attivazione di un secondo bando di selezione nel corso del 2017 (decreto dirigenziale n. 8619/2017).


Lo Sviluppo locale di tipo partecipativo nel Feamp 2014-2020
Community Led Local Development – CLLD


Il percorso di politica territoriale "dal basso" iniziato a livello sperimentale con l'esperienza dell'asse 4 del Fondo europeo per la pesca (Fep) prosegue anche durante la programmazione 2014-2020.  Lo sviluppo locale di tipo partecipativo nel quadro del Fondo europeo per le attività marittime e la pesca (Feamp) 2014-2020 continua ad essere uno strumento dell'Unione Europea per la creazione di opportunità a favore delle comunità locali delle zone costiere e per la pesca.

Come previsto dagli articoli 32-35 del Regolamento (UE) N. 1303/2013 e dagli artt. 58-64 del Regolamento (UE) n. 508/2014 il Feamp, nell'ambito della priorità 4 "Aumentare l'occupazione e la coesione territoriale", sostiene le strategie di sviluppo locale di tipo partecipativo predisposte ed attuate dai Gruppi di azione costiera che nella programmazione 2014-2020 sono chiamati con l'acronimo inglese FLAG (Fishery Local Action Group).

La strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD - Community Led Local Development) è l'intervento connesso all'obiettivo tematico 8 "Promuovere l'occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori" a sostegno della progettazione integrata e persegue le finalità dello sviluppo locale integrato con il contributo delle comunità locali.

 


Ultima modifica: 03/05/2019 10:37:27 - Id: 16016108